Crea sito

Gelato al triplo caffè

Gelato al triplo caffè

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Gelato al triplo caffè è la ricetta del giorno, dopo le ultime ricette di gelato all’orzo e alBaileys (cliccare su per le ricette). Penso che la maggioranza delle persone adorino il caffè e oggi voglio farvi vedere la mia ricetta del gelato al triplo caffè, per un gelato dall’intenso sapore di caffè! Cremoso, “caffettoso“, buonissimo da solo o accompagnato da altri gusti di gelato, il gelato al triplo caffè prevede l’utilizzo del caffè in tre forme: caffè espresso, in chicchi e solubile! 😉

Gelato al triplo caffè

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se amate il caffè espresso non potete perdervi questa ricetta! 😉 Intanto, io mi sto mettendo all’opera per nuovi gusti di gelato da proporvi! Purtroppo, al momento in cui vi scrivo, ho ancora la gelatiera col cestello da refrigerare, che ho perennemente nel congelatore, ma la mia intenzione è quella di acquistare quella a compressore, per risultati ancora migliori!

Prima di passare alla ricetta del gelato al triplo caffè, vi consiglio di leggere un piccolo estretto per capire come sia importante utilizzare alcuni ingredienti, come destrosio, latte in polvere, etc.

Per ottenere un buon gelato, cremoso e che non indurisca in freezer dovete sapere che la composizione del gelato è data da liquidi, solidi ed aria, ma questi ingredienti devono, però, essere distribuiti in percentuali variabili. Occorre bilanciare le diverse quantità di ingredienti, come gli zuccheri, i componenti solidi e le sostanze anticongelanti. Un gelato base è composto da: zuccheri , che abbassano la temperatura di congelamento; grassi che danno corpo, morbidezza, qualità al prodotto. rendendolo cremoso in giuste dosi; latte e derivati : composti da solidi magri e solidi grassi. I solidi magri sono detti solidi del latte non grassi (SNGL). Essi migliorano la struttura, danno più corpo, facilitano l’ overrun (incorporamento dell’ aria) e fungono anche da addensanti;  emulsionanti e stabilizzanti : migliorano il corpo, la struttura e la stabilità ed altro : aromi, aria, acqua. Una buona scelta delle materie prime e il giusto bilanciamento tra loro giustificano il risultato finale. Quindi, per ottenere un gelato casalingo cremoso e non indurisca troppo in freezer per la formazione i fastidiosi cristalli di ghiaccio, occore non solo bilanciare tra di loro questi ingredienti, ma occorrono anche la farina di semi di carrube e il destrosio, quest’ultimo uno zucchero meno dolce del saccarosio (lo zucchero comune), ha un altissimo potere anticongelante e anticristallizzante. In questo modo, migliora la texture del gelato finale ed anche i nostri gelati casalinghi potranno avvicinarsi a quelli delle gelaterie quanto a consistenza! Quindi, se volete cimentarvi in buoni gelati casalinghi che non abbiamo nulla da invidiare con i gelati artigianali delle gelaterie, procuratevi in primis destrosio, latte in polvere e farina di semi di carrube, che saranno gli ingredienti che ritroveremo in ogni ricetta di gelato. Si trovano facilmente su siti come Tibiona, amazon, pistacchio dell’etna, etc.

Gelato al triplo caffè

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se siete amanti dei gelati golosi e se volete conoscere gli altri gelati che ho preparato, date un’occhiata alla sezione Gelati&sorbetti del blog (cliccare sulla parola colorata).

Ed ora ecco la ricetta del gelato al tiplo caffè!

INGREDIENTI 

  • 470 g di latte fresco intero
  • 20 g di caffè in chicchi*
  • 100 g di panna fresca al 33% di grassi
  • 40 g di caffè espresso forte
  • 1 pizzico di sale
  • 110 g di saccarosio (zucchero)
  • 55 g di destrosio in polvere
  • 30 g di latte magro in polvere
  • 10 g di caffè solubile in polvere
  • 4 g di farina di semi di carrube

*N.B. : se non li avete, ometteteli

PREPARAZIONE

Per prima cosa, mettete a macerare i chicchi di caffè nel latte intero per qualche ora in frigo.

Poi unite al latte la panna e riscaldate a fiamma bassa, unendo lo zucchero ed il destrosio e mescolate per far sciogliere il tutto. Sciogliete il caffè solubile nel caffè espresso forte caldo. A parte in una ciotola, unite il latte in polvere e la farina di semi di carrube. Unite il caffè ai liquidi, poi ad una parte delle polveri unite poco liquido e stemperate per far sciogliere bene. Unite altro poco di liquidi e continuate a mescolare, indi trasferite il tutto nella stessa pentola in cui avete riscaldato il latte e panna e ponete sul fuoco, a calore moderato, mescolando di continuo con una spatola. Portare il composto a 85°( questa temperatura è necessaria per pastorizzare il composto). Trasferite poi la miscela ottenuta in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto, indi frullate il tutto con il frullatore ad immersione e porre per almeno 10/12 ore in frigorifero (in una caraffa coperta da pellicola).

LA MISCELA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo una notte di raffreddamento, frullate di nuovo con il minipimer per 1-2 minuti e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per almeno 24 ore (io in pratica ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato. Diverso è il discorso per le gelatiere a compressore). Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 30/35 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete). Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica e riporre poi in freezer.

Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambientale), indi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere, magari con cialde e un topping al cioccolato e chicchi di caffè al cioccolato! 🙂

GELATO AL triplo caffè

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.