Crea sito

Gelato al Baileys

Gelato al Baileys

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il gelato al Baileys è l’ultima novità che vi propongo, un gelato cremoso, al gusto della famosa crema di whisky! Il Baileys è un liquore che amo da sempre e credo di non esser la sola visto che è uno dei liquori a base di crema tra i più famosi ed apprezzati! 😉 Il Baileys è un liquore di colore nocciola, dalla consistenza densa, ed è costituito da crema di latte con il 17% di base alcolica, cui vengono aggiunti cacao, vaniglia, caramello e zucchero.

 

 

 

 

 

 

 

 

Primo piano

E proprio a partire dagli ingredienti del Baileys che ho cercato di ricostruire le dosi per realizzare il gelato al Baileys! La stessa base presentava colore e sapore simili al liquore (senza alcool chiaramente), cui ho poi aggiunto il Baileys in modo da conferire al gelato il sapore tipico!

Il risultato ha sorpreso le mie papille gustative! 😀

Gelato al Baileys

Il gelato al Baileys ha un retrogusto di caramella mou, nocciola, vaniglia… insomma, se amate il liquore irlandese più famose al mondo, non potrete non fare questa ricetta! Il gelato al Baileys rientra sicuramente ora nella top five dei miei gelati preferiti eheh!

Gelato al Baileys

Quindi, se volete cimentarvi in buoni gelati casalinghi che non abbiamo nulla da invidiare con i gelati artigianali delle gelaterie, procuratevi in primis destrosio, latte in polvere e farina di semi di carrube, che saranno gli ingredienti che ritroveremo in ogni ricetta di gelato. Si trovano facilmente su siti internet….

Se siete amanti dei gelati golosi e se volete conoscere gli altri gelati che ho preparato, date un’occhiata alla sezione Gelati&sorbetti” del blog (cliccare sulla parola colorata).

Ed ora ecco la ricetta del gelato al Baileys!

INGREDIENTI PER LA BASE

  • 545 g di latte fresco intero
  • 100 g di panna fresca al 33% di grassi
  • 1 pizzico di sale
  • 120 g di saccarosio (zucchero)
  • 20 g di destrosio in polvere
  • 35 g di latte magro in polvere
  • 1,5 g di caffè solubile in polvere
  • 1,5 g di cacao amaro in polvere
  • aroma vaniglia
  • 4 g di farina di semi di carrube
  • 60 g di liquore Baileys*

*N.B.

Il liquore funge da anticongelante nel gelato.

e inoltre,

  • topping al caramello/mou

PREPARAZIONE

In una pentola unite il latte e la panna e riscaldate a fiamma bassa, unendo lo zucchero ed il destrosio, mescolate per far sciogliere bene il tutto. Unite la vaniglia: io ho utilizzato un cucchiaino di estratto di vaniglia fatto da me. A parte in una ciotola, unite le polveri: il latte in polvere, il caffè solubile, il cacao amaro e la farina di semi di carrube. Unite alle polveri poco liquido e stemperate con una frustina per farle sciogliere bene, formando una pastella. Unite altro poco di liquidi e continuate a mescolare unendo infine tutto il latte e panna; indi trasferite il tutto nella stessa pentola in cui avevate riscaldato i liquidi e ponete sul fuoco, a calore moderato, mescolando di continuo con una spatola. Portare il composto a 85°( questa temperatura è necessaria per pastorizzare il composto). Indi, spegnete la fiamma ed unite il Baileys e mescolate il tutto. Trasferite poi la miscela ottenuta in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto, indi frullate il tutto con il frullatore ad immersione e porre per almeno 10/12 ore in frigorifero (in una caraffa coperta da pellicola).

LA MISCELA

 

 

 

Dopo una notte di raffreddamento, frullate di nuovo con il minipimer per 1-2 minuti e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per almeno 24 ore (io in pratica ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato. Diverso è il discorso per le gelatiere a compressore). Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 30/35 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete). Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica e riporre poi in freezer.

Gelato al Baileys

Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambientale), indi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere, magari con cialde croccanti e un topping al caramello! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.