Crea sito

Focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro

Focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro

Focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro

Oggi vi parlo di una focaccia davvero speciale, molto molto morbida e saporita… Un vero successo che spero possiate riprodurre anche voi.

La focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata!

Ha conquistato tutti al primo morso e spero che le immagini possano parlare da sole… Avevo della semola rimacinata di grano duro da consumare e ho pensato bene di usarla per la preparazione di una focaccia. Però volevo che fosse una focaccia davvero morbida in tutti i sensi! Quindi, mi sono ricordata delle patate in fiocchi che avevo in dispensa, cioè quelli per realizzare il purè veloce di patate e che non uso mai ihih. Li avevo appunto acquistati per aggiungerli agli impasti visto che ultimamente non ho proprio tempo, nemmeno per lessare le patate…

E poi si sa quanto renda morbido l’impasto l’aggiunta di patate in purea e i fiocchi di patate sono un valido sostituto! Li avevo già sperimentati con successo in varie preparazioni, anche nella focaccia barese…

Credetemi questa focaccia era davvero strepitosa, a molti hanno ricordato le “focaccelle” di un noto marchio (in versioni migliorata, ovviamente), al mio fidanzato addirittura richiamava la focaccia genovese… Insomma, una focaccia quasi “briochosa“, morbida morbida sia sulla superficie che nella mollica, con un’alveolatura piccola ma regolare, effetto spugna.

Se vi va di provare una focaccia davvero morbida, provate questa focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro!

Io ho impastato la focaccia con il mio lievito madre liquido, ma darò le dosi anche per chi utilizza il lievito madre solido ed il lievito di birra.

Ingredienti per una teglia 25×30 cm circa (o tonda da 28 cm)

  • 400 g di semola rimacinata di grano duro
  • 40 g di fiocchi di patate
  • 80 g di lievito madre liquido rinfrescato 
  • 280 g di acqua fredda
  • 20 g di olio extravergine d’oliva (2%)
  • 8,9 g di sale (2,2%)

Note

Se volete utilizzare una teglia più grande, ad es. 35×40 cm, consiglio di fare una dose e mezza.

Per il condimento (anche a piacere vostro)

  • olio extravergine d’oliva
  • acqua
  • aghi di rosmarino
  • e/o altro a piacere

Note sul lievito

Io ho utilizzato il lievito liquido, mentre chi ha la pasta madre solida può metterne 85 grammi e aggiungere 35 g circa di acqua in più all’impasto oppure fare un prefermento con 10 g di pasta madre solida e 40 g di acqua e 40 g di farina e far maturare circa 8/10 ore (a seconda della temperatura). Per chi usa il lievito di birra, fare un poolish con 40 g di acqua, 40 g di farina e 4 g di lievito di birra fresco e far lievitare qualche ora.

NOTA SULLE PATATE

Se voleste utilizzare le patate fresche, lessate e poi ridotte in purea, c’è quest’altra ricetta di focaccia bianca con patate e semola rimacinata.

 Procedimento

Rinfrescare il levito ed attenderne il raddoppio, oppure preparate il prefermento o il poolish, se utilizzate lievito di birra. Con la frusta a foglia ossigenate il lievito con l’acqua, poi unite gradualmente la semola (se fa caldo, acqua fredda di frigo), con i fiocchi di patate. Unire il sale e il resto della farina. Consiglio di usare il gancio a foglia e solo alla fine il gancio. Infine, aggiungere l’olio a filo poco per volta e farlo assorbire bene. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo ed incordato. Spegnete la macchina e fate riposare 15 minuti, poi trascorso questo tempo date un altro giro di planetaria, vedrete che si incorderà a meraviglia..

Una volta incordato, fate riposare l’impasto in ciotola per 30 minuti, coperto, poi fate qualche piega S&F in ciotola, riposo 15 minuti e poi sul piano di lavoro cosparso con pochissima semola un giro di pieghe a tre, riposo di 30 minuti, coperto a campana e altro giro di pieghe a tre. Poi adagiare l’impasto in un contenitore unto con dell’olio e fate lievitare fino al raddoppio. Se possibile, usate un contenitore quadrato, si valuta meglio lo sviluppo.

NOTE SULLA TEMPISTICA

I tempi chiaramente dipenderanno dalla temperatura voi valutate sempre il raddoppio. Orientativamente, con questi temperature estive potrebbero volerci anche 3/4 ore. 

 

STESURA

Io uso teglie in ferro blu e dò una leggera pennellata di olio (per info sulle teglie in ferro blu, cliccare qui). Se usate una teglia antiaderente basta un poco di semola. Rovesciare l’impasto su un piano cosparso di abbondante semola, stenderlo delicatamente con il polpastrelli quel poco per allargarlo, sollevate e scrollatelo per eliminare la farina in eccesso e adagiatelo sulla teglia. Allargate l’impasto con le mani fino a ricoprire tutta la teglia. Fate lievitare per un’oretta circa, coperto da pellilcola. Dopodichè preriscaldare il forno alla max temperatura (250°).

Cottura della focaccia

Condite la focaccia con un’emulsione di olio ed acqua in parti uguali, io vi ho unito degli aghi di rosmarino spezzettati (potete unire del sale grosso, se preferite) e infornate nell’ultimo ripiano in basso a 250° per 8/10minuti. Poi altri 4/5 minuti sul ripiano centrale (ogni forno è a sè, chiaramente).

Sfornare e sollevarla dalla teglia e far raffreddare su una gratella. Servire calda, tiepida o fredda.

Focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro

Focaccia bianca con fiocchi di patate e lievito madre liquido

Io ne ho mangiata una fetta, calda calda, appena sfornata!

Leggerezza e bontà

Provatela 😉

Focaccia bianca con fiocchi di patate e semola rimacinata di grano duro

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novitàVi piace l’abbinamento?

 

Leave a Reply

*