IMG_0869

 

Le chiacchiere di Carnevale sono notoriamente fritte, e su questo sono d’accordo. E allora magari si rinuncia a friggere e le si acquista già pronte, al forno.

Ma lo sapevate che sono quasi tutte pre-fritte? Sì esatto, come le patatine surgelate! Quindi, la soluzione è prepararle in casa se volete davvero delle chiacchiere cotte in forno. Certo si possono fare, sono buone certo, anche se non sono certo la stessa cosa rispetto alle chiacchiere fritte, sono diverse ecco, non meno buone ma diverse. Ma c’è chi per motivi di linea o di colesterolo o altro non può mangiare cibi fritti, che fare allora?

Molti ,però, temono che vengano troppo biscottate o non siano molto saporite. Beh, io ho provato a fare le chiacchiere al forno e ci sono piaciute tante così condividerò la mia ricetta con voi. Sono venute belle gonfie, leggere e gustose!

IMG_0873

 

Fondamentale è far riposare per un po’ la pasta, poi anche lo spessore delle chiacchiere e indovinare la giusta temperatura del forno. Poi aromatizzare la pasta è importante per un risultato gustoso!

Inoltre, la ricetta è molto leggera perchè non prevede nè burro nè strutto, bensì olio. Insomma, se cercate delle chiacchiere light e buone provate questa ricetta!

Se le volete accompagnare con il cioccolaccio (versione moderna del “sanguinaccio”, cliccate qui per la ricetta del cioccolaccio di De Riso).

Se poi  volete farle fritte, vi lascio alla ricetta delle buonissime chiacchiere fritte o quella delle chiacchiere vegan, senza uova o burro.

Ingredienti per 2 teglie al forno

  • 250 g di farina 00
  • 40 g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • un uovo (peso 50 g senza guscio)
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di vino bianco secco (o spumante)
  • 20 g di liquore all’anice (o altro liquore aromatico)
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di mezzo limone

E, inoltre:

  • zucchero a velo per spolverare

Procedimento

Se impastate a mano, disponete la farina a fontana, aggiungete il lievito, lo zucchero, il sale e la buccia grattata di limone. Al centro della fontana unite l’uovo, l’olio evo, il vino bianco e iniziate a impastare. Unire l’anice e impastate fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Se occorre, aggiungete un altro goccio di vino bianco.

Se impastate con la planetaria, utilizzate la frusta a foglia.

Formate una palla, copritela da un canovaccio per  evitare che si secchi e fate riposare per almeno 30 minuti (fondamentale è il riposo della pasta). Con un tagliapasta, dividete l’impasto in più parti, infarinatelo leggermente e passatelo nella macchina per stendere la pasta.

IMG_0851

Passate prima nella tacca più grande e via via in quella più piccola.

Dovete piegare l’impasto più volte e ripassarlo più volte nel rullo (“laminazione“) finché non si strapperà più e sarà liscio.

IMG_0853

E’ importante lo spessore della pasta per la riuscita di ottime chiacchiere con le bolle e leggere. Con la sfogliatrice del kenwood sono arrivata al num. 6.

Se avete sfogliatrici di altre marche, dovete arrivare alla terzultima o penultima tacca o comunque ad uno spessore abbastanza sottile (provate in quanto gli spessori delle varie macchine possono variare).

IMG_0854

Disporre le strisce sulla spianatoia, coprendole da un canovaccio e procedete a stendere gli altri pezzi.

Con una rotellina tagliapasta zigrinata eliminare i bordi irregolari e ritagliate le chiacchiere dando una forma rettangolare e praticate dei taglietti all’interno.

IMG_0857

Cottura

Disporre le chiacchiere su una teglia ricoperta di carta forno ed infornare in forno pre-riscaldato a 190° per 10 minuti, poi abbassate a 180° e cuocete per altri 5 minuti (tot circa 15 minuti).

Ovviamente ogni forno è a sè! Non fate troppo cotte per non “abbronzarle” troppo. Sfornare e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

IMG_0870

Disporre tutte le vostre chiacchiere su un vassoio e servire.

Leggere, buone e fragranti!

Per conservarle, copritele semplicemente con un tovagliolo o un foglio di alluminio: saranno croccanti per qualche giorno.

Ecco l’interno delle mie chiacchiere al forno 🙂

IMG_0872

Se provate questa ricetta, fatemi sapere come vi sono venute, attendo i vostri commenti!

Buonissime, per essere cotte al forno 😉

IMG_0874

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

 

5 commenti su “Chiacchiere di Carnevale al forno”

  1. Ciao lucia, io ho provato la ricetta delle chiacchere fritte, nn hanno nulla da invidiare a quelle comprate.ormai con le tue ricette vado sul sicuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.