Crea sito

Alici indorate e fritte, ricetta napoletana

Alici indorate e fritte, ricetta napoletana

IMG_3878.jpg1
Alici indorate e fritte

Oggi un piatto tipico napoletano, un omaggio alla mia regione, e in particolare Napoli, le alici “indorate e fritte” (‘ndurat e fritt).  Le alici sono molto apprezzate, sono molto economiche, sono sempre vendute freschissime e hanno anche il vantaggio di essere molto versatili in cucina,  visto che si prestano a svariate preparazioni.

Ma queste che vi propongo oggi sono davvero un must! Le alici indorate e fritte sono un piatto tradizionale campano, davvero molto semplice da preparare, e molto, molto gustoso! Le alici appartengono al genus del pesce azzurro e, in quanto tali, sono ricche di omega 3, acidi grassi essenziali, fosforo, ferro ed altri elementi importantissimi, nonchè povero di calorie.

Certo la preparazione odierna non è propriamente light, ma in questo modo saranno apprezzate davvero da tutti, anche dai bimbi… Sarà come mangiare delle frittelle!

IMG_3887

Facili da pulire, economiche, gustose, non vi resta che preparare le alici indorate e fritte!Ottime come antipasto o come secondo piatto o per cena, queste alici indorate e fritte, vengono infarinate, passate nell’uovo sbattuto e poi fritte. Il mio segreto per una frittura leggera ed asciutta è di passare le alici nella farina di riso!

Provate e poi mi direte!

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di alici
  • 2 uova intere
  • sale & pepe q.b.
  • farina di riso q.b.*
  • olio per friggere

*se non l’avete, utilizzate farina 00

Preparazione

Per preparare le alici indorate e fritte occorre anzitutto pulire le alici e diliscarle. Staccate la testa (questa operazione me l’ha fatta il pescivendolo di fiducia). Poi eliminare le interiora, scorrendo il dito dalla testa verso la coda, in mezzo al corpo, poi eliminate anche la spina (lisca), staccandola delicatamente, sempre dalla testa verso la coda. E apritele a libro cercando non romperle. Sciacquatele abbondantemente sotto l’acqua corrente e fate scolare bene.

Note:

C’è anche chi le pulisce e lascia la spina con la coda attaccata, io preferisco pulirle completamente.

Ora preparate gli altri ingredienti, disponendo la farina in una ciotola, mentre in un piatto sbattete le uova sbattute con sale e pepe.

Impaniamo le alici
Passarle una alla volta prima nella farina, su entrambi i lati, scuotetele per far perdere la farina in eccesso e poi passatele nell’uovo sbattuto.

pizap.com14733631033381

Frittura
Immergere le alici così impanate in abbondante olio ben caldo e friggetele facendole dorare su entrambi i lati. Usate l’olio di semi di arachidi che ha un buon punto fumo, riscaldandolo a 190°, poi abbassate leggermente la temperatura quando andrete a friggere le alici. Friggere sui 165° altrimenti le alici si cuoceranno troppo seccandosi.

Dopo che si siano cotte, disporre le alici a socciolare l’olio in eccessosu fogli di carta assorbente,

Procedere a friggere tutte le alici.

Servite le alici indorate e fritte, accompagnate da qualche spicchio di limone.

IMG_3879

Buonissime! Noi le abbiamo mangiate come secondo piatto

Buon appetito a tutti!

IMG_3886

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.