Posts Tagged ‘porcini’

Paccheri con funghi porcini e scamorza

By dolcemela

I paccheri con funghi porcini e scamorza sono un delizioso primo piatto, ricco di sapore e profumo. Un sughetto semplice e veloce si arricchisce del profumo del sottobosco grazie ai funghi porcini che con l’aggiunta della scamorza filante danno vita ad un piatto veramente speciale.

 

paccheri con funghi porcini

Paccheri con funghi porcini e scamorza

Ingredienti

  • 350 g di paccheri
  • 250 g di funghi porcini (anche surgelati)
  • 200 g di scamorza bianca
  • 2-3 pomodori pelati
  • 2 cucchiai di formaggio grana
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva q b
  • prezzemolo q b
  • basilico q b
  • peperoncino q b
  • sale q b

Procedimento

In una padella capiente, abbastanza da poter contenere la pasta una volta scolata, fai appassire la cipolla, in un’abbondante giro di olio extravergine d’oliva, aggiungi lo spicchio d’aglio e un pezzetto di peperoncino.

Aggiungi i funghi puliti e tagliati a fettine o a pezzetti, come preferisci, se i funghi sono surgelati vanno aggiunti senza scongelarli e interi, poi li taglierai appena saranno morbidi togliendo un attimo la padella dal fuoco.

Mescola i funghi in modo che si insaporiscano nell’olio, a questo punto versa il vino bianco e fai evaporare. Abbassa la fiamma e dopo qualche minuto aggiungi i pelati e schiacciali con i rebbi di una forchetta.

Aggiungi un pizzico di sale, del prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico, rimescola e rimetti il coperchio. Lascia cucinare a fuoco moderato per una decina di minuti, girando il sugo di tanto in tanto, infine togli lo spicchio d’aglio.

Nel frattempo che il sugo cuoce, fai cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolala al dente e spadellala con il sugo preparato, aggiungi la scamorza tagliata a dadini e una spolverata di formaggio grattugiato, mescola ancora, spegni e copri la padella, lascia fondere il formaggio per uno-due minuti.

I paccheri con funghi porcini e scamorza sono pronti, servi il piatto caldo e filante ! ;)

Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini

By dolcemela

La ricetta di oggi, maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del piennolo, è un primo piatto di pasta fresca senza uova e colorata dalla clorofilla delle ortiche.

Maltagliati fatti in casa, conditi con un sugo di funghi porcini salsiccia e pomodorini del pendolo che la mia mamma con tanto amore ha preparato quest’estate.

Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del piennolo, un primo colorato e saporito e con il profumo di questo fungo straordinario diventa davvero un piatto straordinario.

 

 

Maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini 

 

ingredienti per la pasta fresca alle ortiche

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina di semola di grano duro
  • 300 g di ortiche

per il condimento

  • 1 salsiccia
  • 1 fungo porcino fresco o surgelato
  • pomodorini q b
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q b
  • sale e pepe q b

i maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del pendolo

preparazione

Laviamo l’ortica e la sbollentiamo per pochi minuti.  Con l’aiuto di un frullatore ad immersione riduciamola a purea.

Su una spianatoia disponiamo le farine a fontana, al centro disponiamo la crema di ortica e una tazzina di acqua. Impastiamo e stendiamo la sfoglia. La facciamo asciugare per un’ora, la sfoglia risulta un pochino umida e poi non dimentichiamo che non ci sono uova, quindi ci aiutiamo spolverandola di farina. L’ideale sarebbe di prepararla la sera per il giorno dopo.

Fatta asciugare la tagliamo in rettangoli irregolari e sistemiamo i maltagliati su un vassoio infarinato avendo cura di metterli leggermente distanziati tra di loro.

Per il condimento mettiamo in una padella l’olio, lo spicchio d’aglio e la salsiccia sbriciolata, facciamo rosolare qualche secondo e aggiungiamo funghi e pomodorini precedentemente tagliati a pezzi. Regoliamo di sale e pepe e lasciamo cuocere per qualche minuto.

Cuociamo i maltagliati in abbondante acqua salata. Li scoliamo piuttosto al dente e li passiamo in padella, aggiungiamo anche un mestolo di acqua della pasta che ci aiuterà per terminare la cottura. Ora che la nostra pasta è pronta non ci resta che gustarla calda e fumante….buon appetito !! ;)

 

ps se vi piace potreste aggiungere una spolverata di pecorino, io di solito con il formaggio abbondo ma in questo caso non lo metto per sentire appieno il gusto dell’ortica.

maltagliati alle ortiche con funghi salsiccia e pomodorini del pendolo

 

Profumo di glicine © all rights reserved

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo – ricetta primi piatti al forno

By dolcemela

 

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo, un primo piatto speciale per i giorni di festa.

Noi le chiamiamo chiocciole, ma la ricetta di questo primo gustosissimo è famosa anche con il nome di “nidi di rondine”.

Chiamatelo come volete ma preparate questo primo piatto con una sfoglia di pasta fresca all’uovo fatta in casa e non ve ne pentirete !!

 

chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo ricetta primi piatti al forno

 

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo

 

ingredienti per 4 persone

  • 400 g di sfoglia di pasta fresca all’uovo
  • 250 g di besciamella
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di mozzarella
  • 300 g di funghi trifolati (pioppini porcini champignon o misti)
  • 500 g di sugo pronto
  • parmigiano grattugiato q b
  • burro q b
  • sale q b

preparazione

Fatta cuocere per un minuto la sfoglia di pasta fresca in acqua salata, scolatela e stendetela su un panno pulito, asciugatela e farcitela con uno strato di prosciutto cotto, la besciamella e i funghi. Arrotolate la pasta formando un rotolo ben stretto.

Chiudete il rotolo in carta argentata o carta forno, fatelo riposare in frigo almeno un’oretta ma meglio prepararlo la sera precedente(sarà più comodo tagliarlo). Quindi togliete la carta e tagliatelo a rondelle di 4- 5 cm e sistemate le chiocciole in una pirofila unta di burro, in un solo strato. Per la versione in bianco copritele con sfilacci di mozzarella e un’abbondante spolverata di parmigiano. Per quella al sugo copritele con abbondante sugo semplice, al pomodoro e basilico e anche qui una spolverata di parmigiano grattugiato. Passate in forno a 180° per circa 20 minuti. Io copro la pirofila con carta stagnola e la scopro gli ultimi 5 minuti. Questo perché non mi piace la pasta troppo secca in superficie ma voi fate secondo i vostri gusti.

 

 

Per la sfoglia di pasta fresca potresti consultare questa ricetta

Per i funghi trifolati potresti seguire questa ricetta omettendo la salsiccia.

 

 

Profumo di glicine © all rights reserved

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

 

Fettuccine con piselli funghi e salsiccia

By dolcemela

 

I primi piatti con pasta fresca sono sempre i più apprezzati; l’unico problema che presentano è quello del tempo di preparazione, più o meno lungo, comunque se si ha un pochino di pazienza i risultati ricompensano ampiamente. Fra questo genere di piatti, particolarmente apprezzati dai miei amori ci sono le fettuccine con piselli funghi e salsiccia. Fettuccine o tagliatelle fresche fatte in casa condite con un ragù di piselli, funghi e salsicce. Vi stuzzica questo piatto ?? E allora andiamo a prepararlo !! ;)

 

 

le fettuccine di pasta fresca

Fettuccine con piselli funghi e salsiccia

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di farina
  • 4 uova
  • 500 g di piselli (anche surgelati)
  • 2 salsicce
  • 200 g di funghi (pioppini,porcini,champignon o misto surgelato)
  • 1 piccola cipolla tritata finemente
  • 1 cucchiaiata di prezzemolo tritato
  • 1 barattolo di pelati
  • 3 cucchiai di olio extravergine DANTE
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe q b

 

Preparazione

Preparate la pasta per le fettuccine : sulla spianatoia setacciate la farina, fate la fontana, rompetevi nel mezzo le uova e aggiungetevi un pizzico di sale. Lavorate le uova prima con una forchetta e poi con la punta delle dita incorporatevi poca alla volta, la farina, continuate, prima con una mano, poi con entrambe lavorando l’impasto con energia fino ad ottenere una palla che continuerete a lavorare, pressandola, stirandola, e ripiegandola. La pasta dovrà risultare liscia e soda. Fatela riposare per una mezz’oretta coperta con un canovaccio umido. Passato il tempo stendete l’impasto con un matterello o con una nonna papera come ho fatto io. Stendete la pasta in una sfoglia sottile, arrotolatela su sè stessa e tagliatela a strisce larghe mezzo cm, quindi srotolate le fettuccine e allargatele sulla spianatoia.

Preparate il sugo per condirle : in una padella, fate soffriggere dolcemente la cipolla tritata con l’olio, i funghi e la salsiccia spellata e sbriciolata. Quando il tutto sarà ben rosolato aggiungetevi i piselli e i pomodori. Rimescolate e bagnate il composto con mezzo bicchiere di acqua, coprite e lasciate cuocere, verso fine cottura insaporite con sale, pepe e prezzemolo tritato. Lessate le fettuccine in abbondante acqua salata, per non farle attaccare unite un filo d’olio. Scolatele al dente e conditele con il sugo preparato e il parmigiano.

Buon appetito :D

 

margherite di zucca e patate al sugo di funghi porcini

By dolcemela

 

Buongiorno a tutti !! Oggi margherite di zucca e patate al sugo di funghi porcini, un piatto per le occasioni speciali…..un tantino laborioso ma sicuramente di grande effetto visivo e gustativo!! Di solito le margherite le preparo la sera prima…poi per il sugo si fà presto, per cuocerle altrettanto, appena vengono a galla si mantecano nel sugo e viaaaaa,  tutti  a tavola!!! ;)     
  margherite di zucca e patate al sugo di funghi porcini ricetta pasta ripiene nella cucina di profumo di glicine                                                                                           

Margherite di zucca e patate al sugo di funghi porcini                                                                                     

 ingredienti per 4-5 persone :
  • 500 g di farina 00
  • 5 uova
  • 3 patate
  • 200 g di zucca
  • 150 g di caciotta INALPI
  • 2-3 porcini
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • 2 ciuffetti di rucola
  • olio extravergine d’oliva DANTE
  • una noce di burro
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q b
 
Preparazione
Setacciare e disporre  la farina a fontana, versare le uova e un cucchiaino di sale fino, quindi impastare con le mani per una quindicina di minuti. Lasciar riposare l’impasto per un mezzoretta coperto con un tovagliolo bagnato e ben strizzato.
Per il ripieno: lessare le patate in acqua e sale, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate mentre sono ancora calde.
Avvolgere la zucca nella stagnola e cuocerla in forno. Schiacciarla con i rebbi di una forchetta (frullandola risulterebbe troppo liquida)
Unire la purea di patate, la zucca, il parmigiano,  la caciotta tagliata a tocchetti  piccoli, un pizzico di sale,  un filino di olio, pepe e noce moscata. Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
Anche il ripieno lo preparo prima e lo ripongo in frigo, risulterà più sodo al momento di farcire le margherite. Stendere la pasta in una sfoglia sottile e distribuirvi, con l’aiuto di un cucchiaino, dei mucchietti di ripieno, distanziandoli quanto basta. Coprire con un’altra sfoglia, spennellando la pasta per farla aderire.
Quindi tagliare le margherite con uno stampino a forma di fiore da 8 cm.
Preparare il sugo facendo rosolare nell’olio lo spicchio d’aglio intero, aggiungere i porcini tagliati a fettine, e dopo un paio di minuti sfumare con il vino bianco. Far evaporare e  abbassare la fiamma facendo  cuocere lentamente per 15 minuti. Cuocere le margherite in acqua salata con leggero bollore, man mano che salgono a galla trasferirle nella padella con il sugo, mantecare aggiungendo un fiocchetto di burro, la rucola tritata e una spolverata di parmigiano.
 
 
 
 
 
 

Gnocchi ai porcini in crema di tartufo

By dolcemela

 

Si dice giovedì gnocchi ma penso che un buon piatto di gnocchi sia sempre gradito…oggi vi presento la ricetta degli gnocchi ai porcini in crema di tartufo, li ho conditi con pochissimo sugo ai porcini. I primi porcini della stagione…..con queste temperature se ne trovano pochi ma quei pochi sono veramente eccezionali…..un profumo!!! Con uno soltanto sono riuscita a preparare questi gnocchetti molto buoni. E’ pur vero che un poco di tartufo ha contribuito molto. Avevo ancora un piccolo tartufo nero di Bagnoli Irpino, comprato alla famosa sagra l’anno scorso e conservato nell’olio. Ne ho aggiunto un pochino tritato alla besciamella, prima di servire.

Gnocchi ai porcini in crema di tartufo ricette pasta fresca fatta in casa nella cucina di profumo di glicine

 

Gnocchi ai porcini in crema di tartufo

ingredienti per 6 persone

  • 2 kg di patate
  • 400 g di farina
  • 300 g di besciamella
  • 1 barattolo di pomodoro passato da 700 g
  • 1 porcino(se piccolo 2)
  • 1 uovo
  •  tartufo (facoltativo)
  • olio extravergine di oliva
  •  sale qb

Lessare le patate, privarle della buccia e passarle nello schiacciapatate, raccogliendole sulla spianatoia, versare la farina a pioggia in modo da distribuirla uniformemente sulle patate e unire una presa di sale e un uovo. Lavorare l’impasto prima con la forchetta e poi con le mani, fino a quando risulterà morbido e compatto e non si attacca più alle mani. Formare dei bigoli tagliandoli poi a pezzetti che andranno passati su un rovescio di una grattugia. Quando tutti gli gnocchi sono pronti, preparare il sugo mettendo un filo d’olio nella teglia, aggiungere il porcino tagliato a fettine piccole e lo spicchio d’aglio intero. Dopo 2-3 minuti aggiungere la passata e togliere l’aglio, salare e far cuocere il tempo che bolle l’acqua e si calano gli gnocchi. Appena vengono a galla raccoglierli con la schiumarola e mantecarli delicatamente nel sugo. Distribuire gli gnocchi nei tegamini e coprirli con qualche cucchiaio di besciamella . Far gratinare in forno a calore moderato(180°) per 10-15 minuti. Prima di portare in tavola aggiungere delle scaglie di tartufo e buon appetito!!