Posts Tagged ‘besciamella’

Lasagne pasticciate ai funghi

By dolcemela

Lasagne pasticciate ai funghi

Le  lasagne sono un primo piatto tradizionale italiano da preparare per le grandi occasioni soprattutto perché richiedono tempo per la preparazione, in particolare la ricetta tradizionale, che prevede un buon ragù, polpette, uova, mozzarella e chi più ne ha più ne metta. Ma questa che vi propongo oggi è una ricetta senza dubbio più semplice e veloce, anche un tantino più leggera ma non per questo meno appetitosa. Ve la consiglio per il pranzo della domenica, potete prepararla anche la sera così la mattina vi resta anche il tempo di andare a Messa ! ;)

Se siete esperti in cucina potete preparare le lasagne a mano, chi invece non è abbastanza pratico può acquistarle già pronte al supermercato, in questo caso vi consiglio quelle fresche del banco frigo.

Per questa ricetta ho cucinato un mix di funghi freschi che avevo raccolto io stessa, mi sembravano pochi così ho comprato anche una vaschetta di quelli coltivati, ma vanno benissimo anche i funghi surgelati in busta già tagliati, sono pratici e sicuramente sono una mano santa quando abbiamo fretta.

 

lasagne pasticciate ai funghi

 Ingredienti per 6-8 persone per una teglia rettangolare 36×24

  • 500 g di lasagne fresche all’uovo (dal banco frigo)
  • 700 g di funghi misti
  • 3 salsicce di carne suino
  • 100 g di grana grattugiato
  • 1 barattolo di sugo da 700 g
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q b
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo q b
  • sale-pepe q b

Ingredienti per la besciamella

  • 1 litro di latte
  • 50 g di burro
  • 60 g di farina
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • noce moscata in polvere q b

 Preparazione

Puliamo i funghi se sono freschi eliminando la parte terrosa del gambo e tagliamoli a fettine, schiacciamo l’aglio e lo facciamo rosolare in una padella antiaderente con qualche cucchiaio d’olio, quindi uniamo i funghi.

Mescoliamo per fare insaporire bene e sfumiamo con il vino. Aggiustiamo di sale, uniamo anche il prezzemolo tritato e facciamo cuocere fin quando la loro acqua si è del tutto asciugata.

Eliminiamo la pelle dalle salsicce e le sgraniamo in una padella con poco olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio schiacciato. Quando la salsiccia avrà cambiato colore aggiungiamo il sugo di pomodoro, facciamo cuocere una decina di minuti, saliamo, pepiamo, quindi aggiungiamo i funghi e continuiamo la cottura per qualche minuto.

 

Prepariamo poi la besciamella.

Facciamo scogliere il burro a fuoco lento e aggiungiamo la farina, amalgamando bene la facciamo tostare, quindi incorporiamo a filo il latte caldo, mescolando continuamente e facciamo cuocere finché la besciamella non si sarà addensata, aggiungiamo il sale e una grattugiata di noce moscata.

A questo punto prendiamo una pirofila e iniziamo a comporre le nostre lasagne.

Distribuiamo un mestolo di sugo sul fondo, procediamo con uno strato di sfoglie di lasagna che copriremo con sugo, besciamella e una spolverata di grana.  Procediamo in quest’ordine fino a terminare gli ingredienti, più o meno verranno 5-6 strati.

Una volta terminati gli strati ricopriamo la pirofila con della carta stagnola e lasciamo cuocere in forno a 190°C per circa 20 minuti.

Passato il tempo togliamo la carta stagnola e lasciamo la teglia in forno per altri 5-10 minuti.
Se vogliamo preparare le nostre lasagne in anticipo basterà cuocerle per 20 minuti e riscaldarle prima di servirle.

PicMonkey Collage

Nota:Se non avete intenzione di preparare da voi la pasta fresca a mano vi consiglio le lasagne del banco frigo, se invece comprate quelle secche precotte, abbiate cura di preparare un sugo più liquido che aiuterà la cottura delle lasagne in modo ottimale oppure sbollentatele in acqua salata per pochi minuti.

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo – ricetta primi piatti al forno

By dolcemela

 

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo, un primo piatto speciale per i giorni di festa.

Noi le chiamiamo chiocciole, ma la ricetta di questo primo gustosissimo è famosa anche con il nome di “nidi di rondine”.

Chiamatelo come volete ma preparate questo primo piatto con una sfoglia di pasta fresca all’uovo fatta in casa e non ve ne pentirete !!

 

chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo ricetta primi piatti al forno

 

Chiocciole di pasta fresca in bianco e al sugo

 

ingredienti per 4 persone

  • 400 g di sfoglia di pasta fresca all’uovo
  • 250 g di besciamella
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di mozzarella
  • 300 g di funghi trifolati (pioppini porcini champignon o misti)
  • 500 g di sugo pronto
  • parmigiano grattugiato q b
  • burro q b
  • sale q b

preparazione

Fatta cuocere per un minuto la sfoglia di pasta fresca in acqua salata, scolatela e stendetela su un panno pulito, asciugatela e farcitela con uno strato di prosciutto cotto, la besciamella e i funghi. Arrotolate la pasta formando un rotolo ben stretto.

Chiudete il rotolo in carta argentata o carta forno, fatelo riposare in frigo almeno un’oretta ma meglio prepararlo la sera precedente(sarà più comodo tagliarlo). Quindi togliete la carta e tagliatelo a rondelle di 4- 5 cm e sistemate le chiocciole in una pirofila unta di burro, in un solo strato. Per la versione in bianco copritele con sfilacci di mozzarella e un’abbondante spolverata di parmigiano. Per quella al sugo copritele con abbondante sugo semplice, al pomodoro e basilico e anche qui una spolverata di parmigiano grattugiato. Passate in forno a 180° per circa 20 minuti. Io copro la pirofila con carta stagnola e la scopro gli ultimi 5 minuti. Questo perché non mi piace la pasta troppo secca in superficie ma voi fate secondo i vostri gusti.

 

 

Per la sfoglia di pasta fresca potresti consultare questa ricetta

Per i funghi trifolati potresti seguire questa ricetta omettendo la salsiccia.

 

 

Profumo di glicine © all rights reserved

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

 

Lasagna con piselli ricetta light

By dolcemela

Lasagna con piselli ricetta light profumo di glicine

Ecco una ricetta light per preparare una lasagna con piselli buona e leggera. Cucinare una lasagna con pochi grassi non è impossibile, l’importante è bilanciare i condimenti ed utilizzare verdure e formaggi magri, che non apportino grassi ma possano lo stesso rifornirci di calcio. In questo caso per la besciamella ho usato il latte parzialmente scremato ed ho sostituito il burro con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Ho arricchito la lasagna con la ricotta di mucca al posto della più calorica mozzarella di bufala. Inoltre volevo una lasagna cremosa da poter mangiare anche tiepida visto che doveva essere portata ad un picnic e la mozzarella freddandosi diventa dura. Quindi vi consiglio questa lasagna per il picnic di domani. Preparatela stasera, e domani mattina la metterete in forno. Mentre vi organizzate per il viaggio lei cuoce, 25-30 minuti ed è pronta e poi….via si parte !!. Naturalmente stasera, dopo averla preparata la terrete ben coperta in frigo.

Lasagna con piselli ricetta light

Ingredienti per 6 persone

Per le lasagne:

  • 600 gr di farina 00
  • 2 uova
  • acqua tiepida qb
  • 1 cucchiaino di sale
per la besciamella alla ricotta
  • 500 ml di latte ps
  • 300 gr di ricotta vaccina
  • 50 gr di farina
  • 1 cucchiaio di olio
  • noce moscata
  • sale qb

per il sugo :

  • 500 gr pisellini freschi sgranati o surgelati
  • 500 ml di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla piccola
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • basilico
  •  30 gr di formaggio grana grattugiato
  • 1 pizzico di pepe

Preparazione:

Setacciate la farina a fontana su un piano di lavoro e preparate la pasta per le lasagne aggiungendo le due uova, il sale e tanta acqua tiepida necessaria e lavorare l’impasto con le mani per una decina di minuti. Formate un panetto e fatelo riposare almeno per una mezz’oretta. Poi stendetelo e tagliate la sfoglia in rettangoli.

Per il sugo, mettete in un tegame  2 cucchiai di olio con un trito di sedano, carota e cipolla, fatelo imbiondire ed unite i piselli e la salsa di pomodoro. Salate, mettete anche una bella manciata di basilico fresco e fate cuocere per 25-30 minuti.

Per la besciamella riscaldate il latte, intanto in un pentolino tostate la farina con 1 cucchiaio di olio e sempre mescolando versate a filo il latte caldo, non preoccupatevi se vi sembra di veder dei grumi all’inizio, continuate a mescolare e vedrete che il composto  si scioglierà perfettamente nel latte. Ma se ci sono dei grumi niente panico, una leggera frullata con un mixer ad immersione e tutto torna liscio. Aggiungete un pizzico di sale e una grattata di noce moscata e appena sarà tiepida incorporate anche la ricotta.

Mettete a lessare le lasagne in una pentola larga aggiungendo nell’acqua salata 2 cucchiai di olio per evitare che si attacchino tra loro. Sgocciolatele e stendetele su un panno bagnato e ben strizzato. Ungete la teglia con un mestolo di sugo, mettetevi a strati le lasagne ricoprendo ogni strato con ragù, besciamella e formaggio grattugiato. Terminate l’ultimo strato con besciamella, formaggio grattugiato e un pizzico di pepe. Infornate  a 180° per 25-30 minuti, fate riposare in forno per una decina di minuti prima di servire.

Lasagna con piselli ricetta light profumo di glicine

 

 

 

Quiche di verdure – ricetta svuotafrigo

By dolcemela

Quiche…quiche…..adorate quiche raccogli tutto…..oggi quiche di verdure – ricetta svuotafrigo. Faccio spesso questa torta salata alle verdure perché trovo sia molto buona e in famiglia, una volta tanto (meno male) sono tutti d’accordo ! ;)

Questa quiche di verdure è una preparazione semplice, ma molto gustosa ed è molto versatile, può essere servita come antipasto o come secondo, oppure come piatto unico per chi vuole mantenersi leggero.

quiche con verdure - ricetta svuotafrigoQuiche di verdure

Ingredienti :

1 rotolo di pasta sfoglia
piselli
zucchine
peperoni
melanzane
cuori di carciofi
1 cipollotto
3 uova
50 gr di grana grattugiato
100 ml di besciamella o latte
50 gr di salame o pancetta
50 gr di provola affumicata
3 cucchiai di olio extravergine
sale e pepe qb

Preparazione

Appassire il cipollotto,aggiungere i carciofi e farli cuocere per 5 minuti a tegame coperto. Nel frattempo mondare e tagliare a tocchetti la zucchina, la melanzana e il peperone, aggiungerli nel tegame insieme ai piselli, salare e farli stufare per altri 10 minuti(devono rimanere belli sodi perché continueranno a cuocere in forno) se occorre aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda. Mettere le verdure da parte a intiepidire e battere le uova, unire il formaggio grattugiato, la besciamella, sale e pepe. Adagiare la pasta sfoglia in una teglia dai bordi bassi, bucherellarla con i rebbi di una forchetta, sistemarci prima le verdure poi la provola e il salame tagliati a tocchetti e coprire il tutto con il composto di uova. Mettere in forno già caldo a 190 gradi per 25-30 minuti. Consiglio di servirla tiepida come antipasto o come secondo accompagnata da una insalata fresca! Buon appetito!!

 


Gnocchi ai porcini in crema di tartufo

By dolcemela

 

Si dice giovedì gnocchi ma penso che un buon piatto di gnocchi sia sempre gradito…oggi vi presento la ricetta degli gnocchi ai porcini in crema di tartufo, li ho conditi con pochissimo sugo ai porcini. I primi porcini della stagione…..con queste temperature se ne trovano pochi ma quei pochi sono veramente eccezionali…..un profumo!!! Con uno soltanto sono riuscita a preparare questi gnocchetti molto buoni. E’ pur vero che un poco di tartufo ha contribuito molto. Avevo ancora un piccolo tartufo nero di Bagnoli Irpino, comprato alla famosa sagra l’anno scorso e conservato nell’olio. Ne ho aggiunto un pochino tritato alla besciamella, prima di servire.

Gnocchi ai porcini in crema di tartufo ricette pasta fresca fatta in casa nella cucina di profumo di glicine

 

Gnocchi ai porcini in crema di tartufo

ingredienti per 6 persone

  • 2 kg di patate
  • 400 g di farina
  • 300 g di besciamella
  • 1 barattolo di pomodoro passato da 700 g
  • 1 porcino(se piccolo 2)
  • 1 uovo
  •  tartufo (facoltativo)
  • olio extravergine di oliva
  •  sale qb

Lessare le patate, privarle della buccia e passarle nello schiacciapatate, raccogliendole sulla spianatoia, versare la farina a pioggia in modo da distribuirla uniformemente sulle patate e unire una presa di sale e un uovo. Lavorare l’impasto prima con la forchetta e poi con le mani, fino a quando risulterà morbido e compatto e non si attacca più alle mani. Formare dei bigoli tagliandoli poi a pezzetti che andranno passati su un rovescio di una grattugia. Quando tutti gli gnocchi sono pronti, preparare il sugo mettendo un filo d’olio nella teglia, aggiungere il porcino tagliato a fettine piccole e lo spicchio d’aglio intero. Dopo 2-3 minuti aggiungere la passata e togliere l’aglio, salare e far cuocere il tempo che bolle l’acqua e si calano gli gnocchi. Appena vengono a galla raccoglierli con la schiumarola e mantecarli delicatamente nel sugo. Distribuire gli gnocchi nei tegamini e coprirli con qualche cucchiaio di besciamella . Far gratinare in forno a calore moderato(180°) per 10-15 minuti. Prima di portare in tavola aggiungere delle scaglie di tartufo e buon appetito!!

 

 

 

Crespelle di zucchine in crema di philadelphia

By dolcemela

crespelle di zucchine in crema di basilico

Buongiorno caro lettore, benvenuto nel mio bloghino!!Oggi ti presento la ricetta delle crespelle di zucchine in crema di philadelphia. Lo so… starai pensando: un’altra ricetta con le zucchine? Si hai ragione…me lo dicono anche i miei ragazzi…pazienza!!! Quest’anno le zucchine dell’orto di mamma si sono sbizzarrite e quindi le faccio in tutte le salse….va be’ ancora per poco… stanno per arrivare le melanzane!!! :D hiihiii!!!   Cmq  si tratta di un rotolo delicato e leggero, vi assicuro che il suo profumo e la sua mobidezza saranno apprezzati da tutti!! E poi con questa ricetta ho partecipato al concorso STELLA IN CUCINA…..sono arrivata in finaleeeee!!!!Quindi potevo non postarla? A proposito…tu mi hai votato?? Ma questa è un’altra storia…bando alle ciance e veniamo alla ricetta!!!

Crespelle di zucchine in crema di philadelphia

ingredienti per 4 persone

  • 3 panetti di philadelphia classico
  • 3 zucchine
  • 200 ml di besciamella soda (consiglio di farla la sera prima)
  • 100 g di emmentaler grattugiato
  • 1 uovo
  • 40 g di parmigiano gratt.
  • 1 noce di burro
  • sale pepe q b

per le crespelle

  • 2 uova
  • 100 g di farina
  • 250 ml di latte
  • 1 pizzico di sale

per la crema al basilico

  • 1 panetto di philadelphia
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • qualche cucchiaio di latte
  • qualche fogliolina di basilico
  • 1 pizzico di pepe

preparazione

Mescolare la farina con le uova, un pizzico di sale e il latte, poi cuocere un mestolino alla volta di impasto in una padellina unta di burro formando così tante crespelle sottili.

Lavare, spuntare le zucchine, grattugiarle con la grattugia a fori grossi, metterle in un canovaccio pulito e strizzarle in modo che perdano un po’ della loro acqua. Raccoglierle in una ciotola, unire il philadelphia, la besciamella, l’uovo,  l’emmentaler e metà del parmigiano, mescolare e aggiustare di sale e pepe. Su un foglio di carta forno imburrato disporre le crespelle sovrapponendole un po’ in modo da formare un rettangolo, spalmarci il composto di zucchine, arrotolarlo e chiuderlo nella carta forno. Cuocerlo in forno a 180°per circa 30 min. Poi aprire la carta,cospargere il rotolo con il parmigiano e qualche fiocchetto di burro e farlo gratinare per pochi minuti sotto al grill. Servire il rotolo a fette con altro parmigiano e crema di philadelphia al basilico.

Per la crema: mettere in un pentolino a bagnomaria il panetto  di philadelphia con qualche fogliolina di basilico, qualche  cucchiaio di latte, il  parmigiano e un pizzico di pepe macinato al momento, far sciogliere formando una crema di media consistenza, frullatela oppure  se non gradite il sapore troppo forte del basilico eliminate semplicemente le foglioline  e non frullate, servite la crema a parte.