Crea sito

Crostata morbida con crema e fragoline di bosco

La crostata morbida con crema e fragoline di bosco è un dolce semplice, fresco e profumato. Mi rendo conto che forse in questo periodo non sarà tanto facile trovare fragoline di bosco fresche ma potete scegliere anche quelle surgelate, oppure decorare la crostata seguendo la stagionalità dei frutti in modo da cambiare ogni volta e servire un dolce sempre diverso. La base di questa torta è morbida, si fa velocemente e si presta benissimo per essere farcita con una buona crema pasticcera o la crema che preferite.
Per realizzare la crostata morbida con crema e fragoline di bosco vi occorrerà uno stampo particolare, con la base leggermente scanalata, è uno stampo chiamato appunto “stampo furbo” con la base leggermente rialzata, in modo che una volta capovolta la base vi sia una sorta di incavo in cui versare il ripieno.

 

 

Crostata morbida con crema e fragoline di bosco

 

Ingredienti per una crostata da 26 cm. Ø
Per la base:

  • 150 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 2 uova
  • 70 ml di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di un limone biologico
  • 1 pizzico di sale

Per la crema:

  • 3 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di farina 00 o fecola o maizena
  • 500 ml di latte intero
  • scorza di mezzo limone biologico

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • scorza di 1/2 limone biologico
  • 3-4 cucchiai di limoncello o altro liquore a piacere (se il dolce è per bambini bagnare con semplice succo di frutta o latte)

 

+ fragoline di bosco q b e zucchero vanigliato q b

+ gelatina a piacere

 

 

11830288_10207654277703114_1886771282_n

 

Procedimento

Con l’aiuto delle fruste elettriche o in una planetaria, montare le uova insieme allo zucchero fino a renderle chiare e spumose, aggiungere il burro fuso freddo e il latte a filo, unire anche la farina setacciata insieme al lievito ed un pizzico di sale, profumate con una grattata di scorza di limone e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Mettere il composto in uno stampo per crostata imburrato e infarinato e cuocere a 170°C per 20 minuti, forno statico preriscaldato.

Lasciate raffreddare su una gratella per dolci e nel frattempo preparate la bagna e la crema.

Per la crema: Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e il latte e mescolare con una frusta.

Trasferite il composto in un pentolino, aggiungete la scorza di limone e fate cuocere la crema a fuoco dolce mescolando di continuo finché si sarà addensata.
Trasferite subito la crema in una ciotola e copritela con pellicola a contatto.
Preparate la bagna al limoncello: Portate ad ebollizione per qualche minuto l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone, lasciate raffreddare e aggiungete il limoncello.
A questo punto trasferite la base su un piatto da portata, inumiditela con la bagna e farcitela con la crema pasticcera, quindi terminate la preparazione distribuendo le fragoline sulla crema.

A piacere si può pennellare la frutta con la gelatina e ve lo consiglio se magari preparate la torta in anticipo, noi preparata e finita subito e per questo non l’ho messa ma ho aggiunto un velo di zucchero vanigliato.

 

 

Stampo furbo per crostate

Stampo “furbo”

 

 

 

Consiglio: Se non avete lo stampo da crostata con fondo scanalato, potete usare anche uno stampo normale e quando la base sarà ben fredda svuotare leggermente il centro per formare un incavo che accoglierà la crema e le fragoline.

Nota: Al posto delle fragoline potete mettere la frutta che preferite, magari scegliendola in base alla stagionalità.

Print Friendly

Pomodori ripieni di cous cous freddo

 

Sono belli da vedere e buoni da mangiare, i pomodori ripieni di cous cous sono una ricetta estiva molto simpatica e sfiziosa.

I pomodori ripieni di cous cous all’insalata si possono preparare in anticipo e sono un piatto perfetto da portare in spiaggia ma anche da sfoggiare in occasione di un buffet o per una cena estiva sul terrazzo con amici, tenetela a mente in queste occasioni e farete un figurone !

 

Pomodori freddi al cous cous

 

 

 

 

Pomodori ripieni di cous cous freddo

Ingredienti per 4 persone

  • 4 pomodori grandi sodi e non troppo maturi
  • 200 g di cous cous precotto
  • 2 scatolette di tonno in olio di oliva (160 g)
  • olive verdi e nere snocciolate
  • 2 carote piccole e tenere
  • mezzo peperone
  • qualche foglia di basilico
  • olio evo q b
  • sale q b

 

Preparazione

Preparare il cous cous seguendo le istruzioni sulla confezione e intanto che si fredda preparare i pomodori.

Togliere la calotta e svuotarli dei semi, con l’aiuto di un cucchiaio e stando attenti di non rompere i bordi. Salarli leggermente e lasciarli un pò di tempo capovolti in modo che possano sgrondare la loro acqua di vegetazione.

Intanto preparare gli altri ingredienti: pelare le carote e tagliarle a tocchetti piccoli, tagliare anche il peperone e le olive.

Quindi riunire in una ciotola capiente il cous cous e le verdure tagliate, aggiungere il tonno scolato dall’olio di conservazione e condire il tutto con olio extravergine e sale fino.

Profumare con qualche fogliolina di basilico, quindi farcire i pomodori con l’insalata di cous cous e decorare con una fogliolina di basilico e se preferite, con la stessa calotta del pomodoro.

Consiglio:

Potete preparare i vostri pomodori anche in anticipo. Per conservarli, riponeteli in un contenitore chiuso con coperchio e riponeteli in frigo, avendo cura di farli riposare 5 minuti a temperatura ambiente prima di servirli.

A piacere si possono aggiungere dadini di mozzarella o altri formaggi come Asiago o Feta.

Ps Mio figlio ci ha aggiunto un cucchiaio di maionese e all’assaggio ha farfugliato un qualcosa di indecifrabile ma si capiva che era di suo gradimento ! 😀

Print Friendly

Insalata di pollo sfiziosa

 

L’insalata di pollo è una pietanza fresca e saporita tipica della bella stagione.

La possiamo preparare in anticipo e condirla al momento di servirla.

Gradita come sfizioso antipasto freddo, secondo o piatto unico anche light: tutto dipende dagli ingredienti che aggiungiamo, in questo caso eliminiamo le arachidi ed ecco che l’insalata di pollo sfiziosa diventa light.
Oggi mi sono sbizzarrita aggiungendo ingredienti inusuali e i miei critici hanno gradito particolarmente,  l’insalata di pollo è risultata speciale e sfiziosa, volete provarla anche voi? Allora, basta chiacchierare e andiamo subito a preparare l’insalata di pollo sfiziosa !

 Insalata di pollo sfiziosa

Insalata di pollo sfiziosa

Ingredienti
  • 500 g di pollo (petto a fettine)
  • 1 cetriolo
  • Insalata mista q b
  • 1 ciuffo di rucola
  • 50 g di formaggio grana a scaglie
  • 1 manciata di arachidi tostate
  • 1 spicchio di aglio
  • Aceto di vino bianco q b
  • Olio extravergine di oliva q b
  • Rosmarino q b
  • sale-pepe
 Preparazione
Riscaldiamo una bistecchiera oppure una padella antiaderente e facciamo cuocere le fettine pochi minuti per lato, è importante non cuocere troppo il pollo perché non diventi asciutto e stopposo.
Intanto che il pollo cuoce, in una ciotola mettiamo 4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva, 3-4 cucchiai di aceto di vino bianco, lo spicchio di aglio schiacciato, 2 prese di sale, un pizzico di pepe e rosmarino tritato e mescoliamo il tutto con una forchetta.
Quando abbiamo terminato di cuocere il pollo lo tagliamo a listarelle e lo lasciamo raffreddare, possiamo cuocere il pollo anche con molto anticipo e tenerlo in frigo fino al momento di assemblare l’insalata.
Puliamo le insalate, le laviamo e le asciughiamo con l’apposita centrifuga.Prepariamo anche il cetriolo, eliminiamo la buccia e i semi interni e lo tagliamo a dadi o a rondelle.Uniamo tutti gli ingredienti preparati in una ciotola capiente e condiamo con la vinaigrette, (prima eliminiamo l’aglio) terminiamo con una manciata di arachidi e le scaglie di grana.

Serviamo in tavola la nostra insalata di pollo sfiziosa e buon appetito.

DSCN0959
Print Friendly

Riso basmati freddo con zucchine e feta

Riso basmati freddo con zucchine e feta

riso basmati freddo

 

Oggi prepariamo una ricetta fresca, ideale per questo periodo in cui il caldo ci toglie voglia di cucinare e appetito. Un’insalata di riso basmati freddo che si prepara in anticipo ed è facilmente trasportabile per gustarla nella pausa pranzo in ufficio o sotto all’ombrellone per chi è in vacanza.
Per preparare questa ricetta, ho preferito utilizzare del riso basmati perché più saporito e profumato, questa varietà di riso riesce ad esaltare al meglio il sapore delle zucchine e i profumi delle erbe aromatiche, provatelo anche voi e poi fatemi sapere se ho ragione. 😉

 

Riso basmati freddo con zucchine e feta

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di riso basmati
  • 2 zucchine medie
  • Pesto di zucchine (basta 1/2 dose – per la ricetta clicca → qui )
  • pomodorini q b
  • 100 g di formaggio feta
  • erbe aromatiche fresche (basilico e menta)
  • olio evo q b
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale q b

Per il pesto di zucchine

  • 1 zucchina
  • 1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di pinoli
  • Qualche fogliolina di basilico
  • olio extravergine d’oliva q b
  • Un pizzico di sale

 

Preparazione

Portate a cottura il riso basmati come indicato sulla confezione, oppure, seguite i vari passaggi descritti in questa ricetta (clicca → qui)
Per grigliare le zucchine tagliarle a fette non troppo spesse e cuocerle, su una griglia o su una padella antiaderente molto calda, qualche minuto per parte.
Man mano che sono pronte conditele con sale, olio, peperoncino, basilico e menta fresca.

Preparare il pesto di zucchine.

Quando tutti gli ingredienti sono pronti mettete il riso in una ciotola capiente, unite i pomodori e il formaggio tagliati a dadini, le zucchine grigliate, il pesto e qualche fogliolina di basilico e menta, aggiustate di sale se necessario, assaggiate prima in quanto il formaggio è molto sapido.

Potete gustare la vostra insalata di riso basmati subito, a temperatura ambiente oppure riporla in frigo fino al momento di servirla

 

 

Print Friendly

Polpette di cous cous alle zucchine

Le polpette di cous cous nascono come idea di riciclo ma appurato che sono buonissime la prossima volta preparo il cous cous esclusivamente per questo scopo.

Avevo cotto il cuos cous per il mio Ale ma lui ha pensato bene di non tornare a pranzo, quindi non l’ho condito e la sera mi sono ritrovata con una pallottona ammassata, che fare? Il marito ha suggerito di darlo alle galline, no, non ci penso proprio ! Una zucchina, 2 uova e uno sguardo in frigo e la cena si materializza ! 😉

 

Polpette di cous cous alle zucchine

 

Polpette di couscous alle zucchine

 

 

Ingredienti

DSCN1016

 

 

  • 200 g di couscous precotto + 100 g di acqua o brodo vegetale
  • 1 zucchina media
  • 60 g di prosciutto cotto
  • 60 g di formaggio (scamorza,galbanino,Asiago)
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 uova
  • pan grattato q b
  • erbe aromatiche a piacere (tra rosmarino,timo,maggiorana,origano,prezzemolo)
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • sale-pepe q b

 

 

DSCN1019

 

 

Preparazione

Per preparare le polpette di cous cous e zucchine iniziate dal cous cous: Portate ad ebollizione l’acqua o il brodo vegetale, aggiungete un cucchiaio di olio e versate sul cous couss, mescolatelo in modo che assorba il liquido, quindi sgranatelo.

Spuntate la zucchina e grattugiatela con una grattugia a fori larghi e tagliate il prosciutto e il formaggio a dadini.

Ora sgranate di nuovo il cous cous ed aggiungete il formaggio grattugiato, le erbe aromatiche tritate, le uova e il prosciutto, quindi aggiustate di sale e pepe.

Mescolate il composto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti e con l’impasto ottenuto formate le polpette delle dimensioni che preferite, vi consiglio non troppo piccole se volete mettere al centro un pezzetto di formaggio per poi avere il cuore filante.

Quindi formate le polpette inserendo al centro un pezzetto di scamorza, passatele nel pane grattugiato e procedete alla frittura, mettetene poche per volta nella padella con olio non profondo, girandole spesso, toglierle quando saranno dorate al punto giusto e scolatele su carta assorbente.

Sono buonissime calde con il cuore filante ma i miei mangioni le hanno gradite anche fredde da frigo.

Consiglio :Se volete evitare la frittura, potete cuocere le polpette in forno a 190° C per 25-30 minuti oppure direttamente in una salsa semplice di pomodoro, saranno un po’ più leggere ma buonissime lo stesso.

 

Print Friendly

Coppe di yogurt alle ciliegie – ricetta dolce facile

Le coppe di yogurt alle ciliegie sono un dessert al cucchiaio delicato, cremoso e fresco. La nota acidula dello yogurt greco si unisce armoniosamente a quella delle ciliegie ed insieme alla cremosità del mascarpone e il croccante dei biscotti creano strato dopo strato un abbinamento molto invitante al palato. Gustare un dolce fresco e cremoso non è mai stato così semplice. Stupite i vostri ospiti e portate in tavola questo goloso dessert per concludere il pranzo o la cena con una piacevole nota di freschezza.

 

 

DSCN0574

 

Coppe di yogurt e mascarpone alle ciliegie

 

Ingredienti per 4 coppe

  • 200 g di ciliegie
  • 250 g di yogurt greco
  • 250 g di panna fresca o vegetale zuccherata
  • 250 g di mascarpone
  • 50 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato per cuocere le ciliegie
  • 1 bicchiere di acqua
  • biscotti al cioccolato q b
  • 1 fialetta di aroma vaniglia o limone

 

 

 

Coppe di yogurt alle ciliegie

 

Preparazione

Per preparare le coppe di yogurt e mascarpone alle ciliegie iniziate scaldando le ciliegie snocciolate, in un pentolino con l’acqua e lo zucchero, devono cuocere quel tanto che basta ad ammorbidirle, direi 5 minuti a fuoco vivo possono bastare e mettere da parte a raffreddare.

Montare la panna ben fredda e mettere da parte in frigo.
In un’altra ciotola mescolare yogurt e mascarpone insieme allo zucchero a velo e inserire anche l’ aroma di vaniglia o limone, quindi unire anche la panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
Riporre la mousse in frigo per circa 30 minuti.

Quando la mousse di yogurt e mascarpone si sarà rassodata, toglietela dal frigorifero e componete il dessert: distribuire un cucchiaio di crema in ogni bicchiere, poi mettere un biscotto sbriciolato in modo grossolano e poi un cucchiaio di ciliegie con il loro succo.

Continuare a stratificare i vari ingredienti fino a raggiungere l’orlo dei bicchieri o delle coppe da voi scelte e terminare con le ciliegie.
Conservare le coppette con mousse di yogurt e mascarpone alle ciliegie in frigorifero ben chiuse con pellicola per alimenti fino a momento di servire.

 

Coppe di yogurt alle ciliegie

Print Friendly

1 2 3 4 106