Crea sito

TORTA DELLA NONNA AL PISTACCHIO

Oggi vi presento un dolce goloso dal sapore delicato: torta della nonna al pistacchio, ideale da servire al termine di un pasto oppure per accompagnare una tazza di tè o di cioccolata calda durante le vostre merende. La torta della nonna al pistacchio ha una consistenza di fragrante pasta frolla impreziosita da una deliziosa crema al pistacchio e ricoperta da zucchero a velo e granella di pistacchi che sarà gradita anche ai vostri bambini.
Vediamo insieme come realizzare questo dessert.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti torta della nonna al pistacchio

per la pasta frolla

  • 300 gfarina
  • 100 gburro
  • 80 gzucchero
  • 2tuorli
  • 1uovo intero
  • 1/2 bustinalievito (circa 4 g.)
  • 1 pizzicosale

per la crema pasticcera al pistacchio

  • 4 cucchiaizucchero
  • 4 cucchiaifecola
  • 500 mllatte
  • 2uova
  • 180 gcrema al pistacchio

per decorare

  • 1 bustinazucchero a velo
  • 2 cucchiainigranelle di pistacchio

PREPARAZIONE TORTA DELLA NONNA CON CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO


  1. Per realizzare la pasta frolla versiamo in un recipiente la farina, lo zucchero e la mezza bustina di lievito. Aggiungiamo le uova ed il burro ed iniziamo ad impastare sino a che non otteniamo una pagnotta omogenea che lasceremo riposare in frigorifero per una mezz’oretta, avvolta in un foglio di pellicola trasparente (o in alternativa nel congelatore per 10 -15 minuti).

per la crema pasticcera

  1. Per preparare la crema pasticcera mettere il latte sul fuoco sbattere lo zucchero con le uova e aggiungere la fecola, quando si sarà scaldato, aggiungere il latte e mettere tutto sul fuoco dopo averlo mescolato bene. Far raggiungere la densità desiderata, dopo di che toglierlo da fuoco e aggiungere la crema di pistacchio. Dopo averla incorporata bene chiudere con pellicola a contatto e far raffreddare.

  1. Procediamo poi stendendo la pasta frolla con un mattarello e riponendola successivamente in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato (o ricoperto di carta forno). A questo punto aggiungiamo la crema pasticcera tiepida che ricopriremo con un altro strato di pasta frolla.

    Spennelliamo quindi con il tuorlo d’uovo e cospargiamo la superficie con la granella di pistacchi.

    A questo punto non ci rimane che infornare a 180° per una mezz’oretta circa.

    Questo dolce si conserva in frigorifero anche per due giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Studentessa di Giurisprudenza appassionata di cucina , ma soprattutto dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.