Crea sito

PICI TOSCANI CACIO E PEPE

Oggi voglio parlarvi di un piatto tipico toscano , i pici con cacio e pepe. Visto che il tempo a disposizione in quarantena è molto e che lo sto passando con la mia mamma, appassionata di cucina come me, ci siamo cimentate nella preparazione dei pici fatti in casa e devo dire che il risultato è stato davvero ottimo.
Inoltre sulla mia pagina instagram, a questo link https://www.instagram.com/tv/B-ZxJUFI724/?utm_source=ig_web_copy_link troverete il video per vedere la realizzazione.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgFarina Molino Denti per pasta
  • 1 pizzicosale
  • 1 q.b.acqua tiepida
  • 200 gpecorino
  • q.b.Pepe in grani

Per stendere e lavorare

  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.farina di mais

Preparazione

  1. Vi dico subito che noi abbiamo realizzato l’impasto senza l’aggiunta di uova, ma se preferite farli all’uovo, per queste dosi vi basterà aggiugerne uno.

    Versare su una spianatoia la farina, nell’acqua tiepida aggiungere il pizzico di sale e scioglierlo.

    L’acqua andrà aggiunta fino a che l’impasto lo richiede per essere maneggiato e steso con il matterello. L’impasto non deve appiccicare sulle mani.

  2. Per stenderla potete usare il matterello o una macchinetta, noi abbiamo fatto senza macchina, una volta stesa vi consiglio di aggiungere un pò di olio di semi sulla tavola di lavoro e sopra l’impasto .

  3. Dopo aver steso l’impasto, tagliarlo a striscioline tutte più o meno simili

  4. Dopo di che , prendere ogni singola strisciolina, attaccare i lati tra loro.

  5. E iniziare ad arrotolarli stendendoli con le due mani. Ricordate di farli fini perchè poi crescono in cottura.

  6. Un volta fatti dovete passarli nella farina di mais per non farli appiccicare tra loro.

  7. Una volta pronti , possiamo procedere con la preparazione della crema cacio e pepe.

Crema cacio e pepe

  1. Innanzitutto partire con il grattugiare 200 g di Pecorino. Mettere poi a bollire l’acqua in una pentola (mettetene circa la metà di quanto ne usate di solito per cuocere la pasta, così sarà più ricca di amido) e quando bollirà potete salare a piacere. Una volta salata, cuocere i pici.Nel frattempo, versate i grani di pepe interi su un tagliere , schiacciateli pestando con un pestello per . In questo modo si sprigionerà il loro profumo pungente .

    Versate metà dose di pepe schiacciato in una padella e tostatelo a fuoco dolce mescolando con una paletta di legno , poi sfumate con paio di mestoli di acqua di cottura della pasta . Le bollicine che vedrete comparire saranno dovute all’amido contenuto nell’acqua. Scolate i pici quando saranno al dente (tenendo da parte l’acqua di cottura) e versateli direttamente nella padella con il pepe tostato; proseguiranno la cottura con il condimento. Smuoveteli delicatamente con pinze da cucina per farla “respirare”  e aggiungete un mestolo di acqua o due al bisogno.

    Nel frattempo che i pici si cuociono, occupatevi della crema al Pecorino (non iniziate prima questa operazione perchè la crema si rapprenderebbe troppo): versatene metà dose in una ciotola  e Aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta . Mescolate con una frusta in maniera energica e aggiungete ancora acqua al bisogno. Unite poi la dose restante di Pecorino, tenendone poco da parte per condire successivamente . Unite ancora un po’ di acqua al bisogno: in questa fase dovrete calibrare bene dose di Pecorino e acqua per ottenere una cremina della giusta consistenza e senza grumi.

    Terminate la cottura della pasta, aggiungendo poca acqua calda ancora se necessario; prima di unire la crema di Pecorino, mescolate brevemente la crema ponendo la ciotola sopra il vapore del tegame con acqua calda, mescolate sempre con la frusta , così da riportare la crema ad una temperatura simile a quella della pasta se necessario . Spegnete il fuoco della padella con gli spaghetti e versate la crema .

    Mentre versate la crema di Pecorino sugli spaghetti, muoveteli continuamente con la pinza da cucina , versate anche il Pecorino che avevate tenuto da parte, mescolate e saltate ancora la pasta quindi impiattate i vostri spaghetti cacio e pepe e insaporite con il restante pepe.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Studentessa di Giurisprudenza appassionata di cucina , ma soprattutto dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.