Crea sito

LIMONCELLO FATTO IN CASA

Ed oggi prepariamo insieme il LIMONCELLO FATTO IN CASA chè è ottimo digestivo, infatti viene consumato di solito dopo i pasti, ma può essere utilizzato anche per bagnare o aromatizzare dolci, macedonie e gelati.
Il limoncello è un liquore tipico della Campania, in particolare delle costiera amalfitana, realizzato con le scorze di limone il cui grado alcolico oscilla tra il 20% e il 32% vol. E’ un liquore dolce, molto apprezzato e gradito anche dal pubblico femminile. Il caratteristico colore giallo si ottiene lasciando macerare nell’alcol puro le scorze di limone con l’aggiunta di uno sciroppo a base di acqua e zucchero. Una volta preparato dovrà restare nel recipiente con l’alcool per almeno 1 mese, prima di preparare lo sciroppo e di essere gustato.
Realizzare il limoncello è semplice ma occorre seguire con attenzione tutti i passaggi ed utilizzare limoni freschi e non trattati, meglio se di Sorrento, in quanto ricchi di oli essenziali che conferiscono al limoncello il suo profumo e il suo gusto unico e deciso.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 litro
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti LIMONCELLO FATTO IN CASA

  • 7-8 limoni non trattati
  • 1 ldi alcool etilico puro 95° ad uso alimentare
  • 800 gzucchero
  • 1,5 l di acqua

Preparazione

  1. Per prima cosa occorre lavare accuratamente i limoni servendoci di una spugnetta metallica o uno spazzolino. Asciugarli e sbucciarli con un pelapatate eliminando solo la parte gialla e lasciando quella bianca sul limone, in quanto potrebbe conferire un sapore amaro al liquore.

    Inseriamo poi le scorze di limone in un barattolo di vetro con chiusura ermetica e le lasceremo macerare nell’alcol puro dai 20 ai 30 giorni in un luogo fresco e al riparo dalla luce, avendo cura di scuotere il barattolo frequentemente per far amalgamare bene gli ingredienti.

  2. Trascorso il tempo necessario filtreremo il liquido con un colino e subito dopo prepareremo lo sciroppo. Portiamo ad ebollizione in una pentola l’acqua con lo zucchero, mescolando di continuo sino a che lo zucchero non si sarà completamente liquefatto.

    Dopodichè lasceremo raffreddare e uniremo allo sciroppo il liquido aromatizzato con lo scorze di limone. Dopo aver agitato bene verseremo il liquore ottenuto in una o più bottiglie di vetro sterilizzate e con chiusura ermetica .

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Studentessa di Giurisprudenza appassionata di cucina , ma soprattutto dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.