Crea sito

Cucinare è passione

VELLUTATA DI CAROTE E ZUCCA MANTOVANA

VELLUTATA DI CAROTE E ZUCCA MANTOVANA

Le carote sono ortaggi ricchi di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, importante per diverse funzioni dell’organismo, in particolare per la funzione visiva.

Le carote sono molto indicate nell’alimentazione infantile perché contribuiscono all’assorbimento dei liquidi a livello intestinale. Sono anche una buona fonte di flavonoidi, pigmenti antiossidanti che agiscono positivamente sul sistema cardiovascolare.

La zucca mantovana è un ortaggio simbolo della zona della campagna mantovana, ingrediente di base per la preparazione dei tortelli di zucca (ricetta:http://blog.giallozafferano.it/dolcecarla/tortelli-di-zucca/) e degli gnocchi di zucca (ricetta:http://blog.giallozafferano.it/dolcecarla/zucca-che-gnocca/), piatti popolari della cucina mantovana. È caratterizzata dalla polpa dura e dal sapore dolciastro.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCarote (pesate già pulite)
  • 300 gZucca (mantovana)
  • 1Cipolla bianca
  • 1 ciuffoRosmarino
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione per la vellutata di carote e zucca mantovana

  1. In una capiente pentola soffriggiamo la cipolla tagliata e il rosmarino, con l’olio.

  2. Versiamo le carote pulite e tagliate, la zucca pulita e tagliata, acqua 1 litro, e il sale, lasciamo bollire per circa 40 minuti.

  3. Frulliamo con un frullatore a immersione, serviamo caldo.

La vellutata di carote e zucca

 E’ una pietanza sana e leggera, dal sapore delicato. Semplicissima da preparare, è pronta in un lampo. La ricetta che vi proponiamo è vagane, un concentrato di colore e vitamine per affrontare con gusto le giornate.

La vellutata di carote è un primo piatto sano e appagante che consente di mangiare con gusto e poche calorie. Facilissima e veloce da preparare, si tratta di una ricetta vagana adatta anche a chi segue un regime che esclude le proteine di origine animale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.