Crea sito

Cucinare è passione

fette biscottate con orzo e lievito madre

fette biscottate con orzo e lievito madre

 

Storia e origine delle fette biscottate

Le fette biscottate sono state inventate dalla comunità mennonita prussiana durante l’Ottocento. Quella mennonita è una delle comunità cristiane più chiuse al mondo e professa un ritorno alle origini basando la vita su povertà e carità. L’idea di cuocere il pane due volte derivava dalla necessità di risparmiare e di evitare sprechi nonché dall’esigenza di creare un prodotto che si potesse conservare a lungo nel tempo

Originariamente in lingua prussiana (tedesco) le fette biscottate venivano chiamatezwieback (composto da zwei = due e backen = cotto in forno), nome che è rimasto in uso anche nei Paesi di lingua anglosassone.

I mennoniti dalla Prussia si sono poi stabiliti in varie parti del mondo (in particolar modo USA, Canada, Sud America) dove hanno fatto conoscere il loro tradizionale pane biscottato.

Agli Stati Uniti spetta il merito di aver reso le fette biscottate un prodotto di largo consumo e realizzato su scala industriale.

.

Il biscotto della salute piemontese: l’antenato delle fette biscottate

A partire dai primi anni del Novecento in Piemonte si diffuse l’abitudine di preparare il “biscotto della salute” che era una sorta di pane dolce tagliato a fette e cotto due volte in forno molto ricco di ingredienti tra cui miele, burro, uova, latte… Si chiamava “della salute” non tanto perché fosse salutare secondo i moderni canoni dietetici quanto piuttosto poiché, in un epoca di miseria e carestia come quella, era un prodotto ipercalorico e nutriente, considerato un lusso.

fonti:

http://www.cibo360.it/alimentazione/cibi/cereali/derivati/fette_biscottate.htm

Ora ci sono diverse varietà di fette biscottate cereale, integrali,cereali e all’orzo. Io che amo panificare con il lievito madre ho deciso di farle con ingredienti semplici e genuini!

LE FETTE BISCOTTATE CON L’ ORZO

INGREDIENTI:

500 gr di farina

130 di latte

200 di lievito madre rinfrescata

80 gr di zucchere

5 gr di sale

1 cucchiaino di malto d’ orzo ( o di miele)

30 gr di olio extravergine di oliva

3 cucchiaini di orzo solubile

 

PREPARAZIONE:

Disporre la pasta madre in una terrina con il latte tiepido, sciogliere il lievito finchè sia liquido.

ss 010

Aggiungete il malto, la farina, lo zucchero l’ olio e il sale mescolare, passare sulla spianatoia e prima che prenda corpo togliere  1/3 dell’ impasto e aggiungere l’ orzo  e impastare separatamente.

ss 012

Quando i due impasti sono lisci e omogenei formare due palle coprite e lasciate riposare per circa 3 ora.Sgonfiate l’ impasto e riformate due palle, lasciate riposare per circa 1 ora. Ora prendete l’ impasto bianco e stendetelo formando un rettangolo, poi prendete il secondo impasto e formate un rettangolo più piccolo. Sovrapporre l’ impasto scuro su quello bianco,

ss 014

arrotolate  e disporre in una teglia rivestita con la carta da forno e lasciare lievitare sino al raddoppio. Quindi infornare a 160° cica 45 minuti, sfornare e lasciare raffreddare per almeno 12 ore.Prendiamo il filone e tagliamo le fette biscottate disponiamo le fette in una teglia e infornare a 140° per circa 25 minuti finché siano asciutte da entrambi i lati, sfornare e lasciare raffreddare, si possono conservare in una scatola di latta.

ss 021