Crea sito

Cucinare è passione

Anemoni di mare fritte senza glutine!

Anemoni di mare fritte senza glutine!

L’ anemone i fiore del mare o come si dice in Sardegna Oziadas.

Il nome scientifico dell’orziadas è Anemonia sulcata, comunemente chiamata anemone di mare, una specie di attinie molto diffuse nel Mediterraneo. Hanno un diametro di circa 5 centimetri e dei lunghi tentacoli colorati e urticanti. Vengono raccolte staccandole dal substrato del fondo marino con una lama o una forchetta, una tecnica di pesca non consentita nelle aree protette.

Dove mangiare le orziadas: gli anemoni di mare fanno parte dei piatti tipici sardi ed è possibile trovarli nei migliori ristoranti di mare della costa. Sono molto diffusi soprattutto a Cagliari e nell’oristanese.

Sono stata in vacanza in sardegna più precisamente nella bellissima Cagliari, ormai per me è un appuntamento che si ripete da anni. Una tapa indispensabile è lo shopping al mercato civico di via quirra, il reparto che  preferisco è quello del pesce, dove si sente il profumo di mare, dove ho comprato le oziadas.

Ma si può tradurre il profumo del mare in sapore ? Si, si può!

L’ unico modo per assaporare il gusto del mare è mangiare le oziadas, le anemoni di mare.

Uno dei piatti più richiesti in questo periodo in Sardegna sono le orziadas, ovvero gli anemoni di mare, imperdibili soprattutto fritti.

Da crude forse non hanno un aspetto molto invitante, ma una volta cucinate sono deliziose e prelibate. Assieme a cozze, ricci, ostriche e calamari fritti, le orziadas sono tra quei piatti imperdibili per chiunque apprezzi i sapori autentici del mare.

anemini

Come preparare queste delizie?

Io le ho preparate nel modo migliore, fritte!

Solitamente vengono immerse nella farina ma visto l’ intolleranza al glutine ho usato la farina di riso!

Ho lavato le oziadas e le ho asciugate per bene con un panno di cotone, impanate nella farina di riso

anemoni

e fritte in olio di semi!

P1080901anemoni