Crea sito

Cucinare è passione

Torta tatin glutine free, uova free, lievito free, latte free

Torta tatin glutine free, uova free, lievito free, latte free

La Tarte Tatin, la torta di mele rovesciata in cui le mele vengono caramellizzate in burro e zucchero prima di passare in forno, è un classico della gastronomia francese.

La storia della Torte Tatin

Nata alla fine del XIX secolo nell’ Hotel Tatin di Lamotte-Beuvron,  la tarte tatin trae origine dalla distrazione di una delle due proprietarie Caroline e Stephanie Tatin. Mentre Caroline si occupava di accogliere i clienti, Stephanie gestiva la cucina dell’albergo: il suo cavallo di battaglia era la torta di mele.

Il ristorante dell’ Hotel Tatin era spesso frequentato da cacciatori. Secondo la leggenda, una domenica in cui si apriva la stagione della caccia, Stephanie bruciò per errore la sua torta di mele. Per non lasciare i cacciatori senza dessert, Stephanie imburrò la tortiera, la spolverizzò con dello zucchero, ci mise dentro le mele e la infornò. Ma nel panico Stephanie non mise la pasta sfoglia! Sfornate le mele, Stephanie coprì con uno strato di pasta e completò la cottura in forno. Le due sorelle riuscirono così a servire la loro torta di mele ai cacciatori, che apprezzarono la nuova ricetta.

Fu poi il ristoratore Louis Vaudable, proprietario del ristorante Maxim’s, che scoprì la tarte tatin e la introdusse nel suo ristorante di Parigi, contribuendo alla diffusione di quello che oggi è tra i dolci più amati e diffusi in Francia.

La torta tatin per  me è deliziosa, se volete stupire gli ospiti vi consiglio di servirla calda accompagnarla con una crema o con del gelato!

Ma non tutti, per motivi di allergie, possono mangiare questa delizia per questo ho deciso di modificare questa ricetta cosi ché i celiaci, i nichelini, gli allergici al lievito e al latte possano deliziare la torta tatin.

Noi siamo molto ghiotti della  torta tatin ed è per questo che ho usato una teglia da 36 di circonferenza!

Ricetta della torta tatin

 

 

ingredienti:

400 gr di farina sache o qualsiasi farina senza glutine

100 gr di olio di cocco

1 bustina di cremor tartaro

8 gr di bicarbonato

150 gr di zucchero a velo

50 acqua

1 bacca di vaniglia

5 mele

olio di cocco q.b

zucchero q.b

Preparazione:

Puliamo le mele e dividiamole in quattro parti, rivestiamo la nostra teglia con della carta da forno, quindi mettiamo del’ olio di cocco e zucchero

P1080132

ora disponiamo le nostre mele

P1080133

spolveriamo ancora di zucchero e olio di cocco

P1080134

mettiamo in forno a 180° per circa 30 minuti, quindi togliamo e lasciamo raffreddare.

Nel frattempo prepariamo la pasta frolla, in una ciotola uniamo la farina l’ olio di cocco, l’acqua, il cremor tartaro il bicarbonato e la vaniglia, impastiamo bene otterremmo un impasto liscio

P1080135 lasciamo riposare in frigo per almeno 1 ora.

Prendiamo il nostro impasto e con l’aiuto di un mattarello stendiamolo  un diametro maggiore della nostra teglia, lo spessore della pasta sarà circa di un cm. Ora prendiamo ll nostra teglia con le mele e adagiamo la nostra avanti! pasta sopra le mele tanto da ricoprirle ,se si dovesse rompere la pasta non preoccupatevi rattoppate e andate  tagliate la pasta in eccesso, ora inforniamo a 180° per circa 30 minuti.

se vi avanza della pasta potete fare degli ottimi biscotti!!!!

P1080138

 

P1080141