Crea sito

Red velvet cake pops

Volevo trovare un dolce per San Valentino che lasciasse senza fiato la mia fidanzata, cerca di qua e cerca di la sono arrivato a domandarmi “cosa rappresenta di più San Valentino?”.
La risposta è stata, il rosso e il cioccolato.
Ora nasceva il problema, come mettere insieme le due cose; per il rosso mi sono affidato ad una red velvet, ma mi sono detto, se faccio una torta, in due quando la finiamo; ed ecco che si accende la lampadina, dei cake pops (vi prego non chiamateli chupa chupa) di red velvet ricoperti di cioccolato bianco.
Cosa volete di più, se fate trovare questi alle vostre donne, secondo me passerete una splendida serata (e nottata magari) di San Valentino.

DSC_0048r

Ingredienti:

600 grammi di TORTA
(pan di spagna/red velvet/torta paradiso)
80 grammi di BURRO
40 grammi di PHILADELPHIA
200 grammi di ZUCCHERO A VELO
400 grammi di CIOCCOLATO BIANCO

Preparazione:

Inizio preparando il frosting che mi servirà per formare i cake pops, quindi in una ciotola metto il burro ammorbidito, il philadelphia e lo zucchero a velo, se potete vi consiglio di montare il tutto con una planetaria, così da avere un composto liscio e ben fermo, in alternativa utilizzate le fruste elettriche, se non avete nemmeno quelle armatevi di olio di gomito e pazienza e fate tutto a mano.
(dato che questi cake pops sono per San Valentino, il mio frosting l’ho colorato con del colorante rosso, ma questa è fondamentalmente la ricetta base, quindi potete lasciarlo bianco).

1-2-3
Ora in un’altra ciotola sbriciolo la torta, come detto negli ingredienti, potete usare la torta che preferite, quelle più indicate sono il pan di spagna, la torta paradiso o la red velvet.
Aggiungo il frosting e mescolo per ottenere un impasto compato che metto a riposare in frigorifero per 1 ora circa.

4-5
Passato il tempo riprendo il composto e formo delle palline (le mie erano di 30 grammi ognuna e ho ottenuto 27 cake pops) che metto su una teglia coperta di carta forno; metto a sciogliere il cioccolato (qui vale il discorso fatto in precedenza, il mio è bianco, ma voi potete scegliere il vostro preferito), una volta che sarà sciolto prendo gli stecchini apposta da cake pops, ricoprite una delle due estremità col cioccolato e li infilate nelle palline fino a poco più della metà; rimetto in frigorifero per altri 30 minuti.
Termino la preparazione ricoprendo interamente i cake pops con il cioccolato fuso e li metto ad asciugare infilzandoli in un cubo di polistirolo (o come ho fatto io nei panetti da fiorista, quelli verdi per intenderci).

6-7
A questo punto io li ho rifiniti con del cioccolato al latte facendo delle striature, ma volendo potete ricoprirli con quello che preferite, se decidete di usare delle decorazioni, dovete metterle sopra ogni cake pop quando ancora il cioccolato non si è rappreso.

Red Velvet cake pops…FATTO!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




*