Saltimbocca con fichi

Ritornare dalle vacanze è sempre dura…ma mi è mancato un po’ il mio blog…

In questo periodo non ho scritto nuovi post ma questo non vuol dire che non abbia cucinato… anzi… ma non avendo con me il pc vi proporrò in questi giorni tutte le ricette…

Tornata a casa ho trovato una cassetta piena di fichi che il babbo aveva appena colto dall’albero… e proprio su questi gustosi frutti si basa questa ricetta

 

Ingredienti per 6 persone:

  • - 12 fette sottili di fesa di vitello

  • -12 fette di prosciutto crudo

  • -24 foglie di salvia

  • -40 gr burro

  • -2 cucchiai di olio d’oliva

  • -1 bicchiere di marsala

  • -6 fichi

  • -1 cucchiaio di zucchero

  • -sale e pepe

 

Iniziamo preparando la carne… si stendono le fettine sul tagliere e si praticano dei piccoli tagli intorno ai bordi in modo che non si arriccino in cottura e poi si pepa e sala la carne su entrambi i lati.

Una volta lavate e asciugate le foglie di salvia si inizia a comporre i rotolini disponendo una fetta di prosciutto una di carne e una di salvia, si atrrotola una volta e si posiziona un altra forglia di salvia.

Quando abbiamo tutti gli involtini pronti scaldiamo in una padella metà del burro e un cicchiaio d’olio e vi si fanno rosolare gli involtini per circa 5 minuti. Aggiungiamo poi metà del marsala e si fa evaporare.

Adesso togliamo la carne tenendola in caldo tra due piatti e nella padella aggiungiamo il restante burro e olio e i fichi lavati e tagliati a metà e spolverizzati con lo zucchero. Lasciamo che i fichi si insaporiscano per un minuto circa e poi sfumiamo con il marsala e lasciamolo evaporare. Saliamo i fichi e serviamoli con i saltimbocca.

Ciambellone da inzuppo al limone

In questo periodo sono un po’ assente.. non perchè non cucini poichè mio babbo da quando è a casa non fa altro che chiedere dei dolcini o qualcosa di sfizioso ma perchè il tempo di scrivere scarseggia un po’..

Oggi vi propongo questo ciambellone che è perfetto per la colazione… è ottimo inzuppato nel tè o nel latte..

 

INGREDIENTI:

  • -300 ml di latte di riso

  • -200 gr farina 00 io di “il Molino Chiavazza”

  • -100 gr farina di riso

  • -150 gr zucchero di canna

  • -50 gr olio di semi

  • -succo di mezzo limone

  • -1 bustina di lievito per dolci

  • -scorza di un limone

  • -1/2 baccello di vaniglia

 

 

La peparazione è molto semplice quindi adatta anche per l’estate quando con il caldo la cucina diventa un forno..

Versiamo tutti gli ingedienti in un robot da cucina e poi versiamolo in una teglia a cimabella precedentemente imburrata.

Cuocere in forno preriscaldato a 160° per 40 minuti, lasciamolo raffeddare completamente e gustiamolo con una buona tazza di tè

Bavette prosciutto e limone

 

Ingredienti:

- 400 gr bavette

-una fetta di proscittio cotta tagliata alta

-un limone grande ( scorza e qualche goccia di succo )

-200 ml panna da cucina

-sale

-noce di burro

-una manciata di parmigiano

 

 

questo è un piatto che mangiamo spesso a casa mia d’estate perchè è veloce da preparare e risulta molto fresco…

Per perarare il sugo tagliamo il prosciutto a dadini e lo facciamo saltare in padella con una noce di burro poi vi aggiungiamo qualche goccia di succo di limone e metà della scorza  e la panna. lasciamo cucere per qualche minuto poi spengiamo e  aspettiamo che la pasta  sia cotta.

Infine scoliamo le bavette e le mantechiamo agiungendo una manciata di parmigiano e l’altra metà della scorza di limone e se necessario un po’ d’acqua di cottura. Aggiustiamo di sale e serviamo le bavette caldissime 

Salmone pomodori e asparagi

In questi giorni fa veramente troppo caldo per usare troppo i fornelli e quindi ecco un altro piatto fresco :D

Ingredienti:

  • -salmone affumicato

  • -pomodorini

  • - asparagi

  • -olio e sale

 

Il procedimento è semplicissimo…

Ho lessato gli asparagi e tagliati a pezzettini, li ho uniti ai pomodorini tagliati in quattro e condito il tutto con olio e sale.

Ho disposto questa insalatina sopra delle fette di salmone e finito il piatto con un filo d’olio :D

Panzanella toscana

 

Ingredienti:

  • -Pane toscano raffermo

  • -mezza cesta di insalata gentile

  • -3 pomodori

  • -2 cetrioli

  • -una scatoletta di tonno

  • -una mangiata di olive

  • -olio sale e aceto

 

Questo è un ottimo modo per smaltire il pane avanzato…

Iniziamo mettendo a mollo per circa 5-10 minuti il pane nell’acqua poi lo strizziamo e sbricioliamo con le mani.

Intanto puliamo i cetrioli , li tagliamo a pezzi e li lasciamo per circa 5 minuti in una ciotolina con 2 cucchiaini di sale in modo che cedano la loro acqua.

In una ciotola uniamo il pane, i cetrioli strizzati, i pomodori a pezzi, le olive a rondelle, il tonno e infine l’insalata.

Condiamo il tutto con olio sale e aceto e serviamo :)

Rotolo della zia

La ricetta è della mia zia ed è senza glutine

Questo è uno dei dolci che le vengono meglio in assoluto…non esiste compleanno o ricorrenza in cui non ci sia e finisce sempre subito :D

A me non viene buono come a lei ma anche questo non è niente male ed è stato spolverizzato.

Generalmente il rotolo viene farcito di nutella ma io ho fatto una grema alla nocciola che ho trovato nel ricettario di Marco Bianchi di “Tesoro salviamo i ragazzi”

Ingredienti:

Per la crema alla nocciola

  • 100g di nocciole spellate

  • 300g di cioccolato fondente al 70%

  • 120g di zucchero integrale di canna

  • 120 ml di latte di riso

Per  la pasta biscotto:

  • 3 uova

  • 140 gr zucchero

  • 150 gr farina senza glutine

  • 2 cucchiaini colmi di lievito

Iniziamo preparando la crema alla nocciola. Nel robot da cucina ho tritato le mandorle e lo zucchero fin quando le mandorle saranno finissime e avranno rilasciato un po’ del loro olio poi ho unito il cioccolato frullato nuovamente il tutto e infine il latte.

Ho trasferito il tutto in una ciotolina e cotto a bagnomaria per 20 minuti.

Per la pasta biscotto ho separato i tuorli dagli albumi e montato questi ultimi a neve. Ai rossi ho aggiunto lo zucchero e formato una cremina con la frusta alla quale poi ho aggiunto poco per volta la farina e il lievito. Una volta amalgamato il tutto ho unito gli albumi al composto mescolando con un cucchiaio di legno.

Il composto va versato in una teglia foderata di carta forno e steso uniformemente.

La cottura è rapida circa 15-20 minuti in forno a 160°.

Appena sfornato ho rovesciato la pasta biscotto su un asciughino umido e tolto la carta forno. Ho rifinito i bordi in modo da formare un rettangolo e spalmato la crema alla nocciola.

Con l’aiuto dell’asciughino ho formato il rotolo, l’ho avvolto nella carta stagnola e lasciato riposare almeno un ora in frigo.

Quando si serve è bene tirarlo fuori dal frigo almeno 20 minuti prima.

Pasta integrale con zucchine e fiori di zucca

nell’orto di casa mia non mancano mai zucchine e fiori di zucca e per non farli sempre fritti ho preparato questo sughino che secondo me sta benissimo con la pasta integrale che a me piace tantissimo :)

Ingredienti per 2 persone:

  • - 170 gr pasta integrale

  • -4 zucchine medie

  • -5-6 fiori di zucca

  • -origano fresco

  • -uno spicchio d’aglio

  • -sale e olio

Per prima cosa ho lavato le zucchine e i fiori e tagliato le prime a rondelle e i fiori a pezzettini.

In una padella ho fatto dorare uno spicchio d’aglio e poi ho cotto le zucchine sbriciolandone alcune in modo che formino una cremina e aggiungente un po’ acqua se necessario.

Quando le zucchine sono cotte è il momento di aggiungere i fiori la cui cottura è veramente veloce.

Infine ho aggiunto le foglioline di origano fresco e salato.

Una volta cotta la pasta l’ho scolata e mantecata nel sugo di zucchine aggiungendo acqua di cottura se risulta troppo asciutta..

Al sugo si può aggiungere anche del parmigiano quando si manteca la pasta ma io lo preferisco senza..

 

Insalata di spinaci con sarde fritte

 

Adesso è proprio il tempo di insalate e questa non è proprio leggerissima ma sicuramnete molto gustosa e colorata..i colori mettono sempre allegria :D … al banco pesce c’erano delle sardine fresche e i mazzi di spinaco avevano un colore così bello..

Ingredienti:

  • - 2 mazzi di spinaci

  • -200 gr pomodorini

  • -feta a cubetti

  • -una manciata di pinoli

  • -sardine

  • -pangrattato

  • -un uovo

  • -sale

  • -olio d’oliva

  • -olio di semi per friggere

Come prima cosa ho pulito gli spinaci,tagliati a striscioline e cotti in padella fin quando non diventano morbidi. Poi ho messo gli spinati a colare in modo che perdano l’acqua che fanno in cottura e nel frattempo ho tostato i pinoli in padella e tagliato i pomodorini in 4 parti.

In una ciotola ho assemblato l’insalata con spinaci, pomodorini, feta e pinoli e condito con sale e olio d’oliva.

Le sarde, una volta pulite le ho passate nell’uovo sbattuto e nel pangrattato, fritte in olio d’oliva e posizionate calde sull’insalata

Biscotti anici e vino

Ecco i miei primi biscotti con lo sparabiscotti… la ricetta è di una cugina del babbo :)

 

Ingredienti:

  • -una tazza di olio

  • -una tazza di zucchero

  • -una tazza di vin santo o un altro vino dolce

  • -2 cucchiai di anici

  • -farina quanta ne chiede l’impasto (io ne ho usati circa 400 gr ma dipende dalla grandezza della tazza e dal tipo di vino)

Ho unito i liquidi e lo zucchero e aggiunto la farina setacciata un po’ per volta..

Bisogna aggiungere la farina fin quando l’impasro non risulta più appiccicoso e si riesce a lacorare con le mani..

Io per formare i biscotti ho usato lo sparabiscotti formando delle lunghe striscie che poi ho tagliato ma si possono fare anche a mano.

Ho infornato per 15-20 minuti a 180° e non vi dico che profumino c’era in tutta la casa :)

Insalata d’orzo

 

  • Ingredienti per 3 persone

  • -150 gr orzo perlato

  • -2 pomodori

  • -mezza cipolla rossa di tropea

  • -olive

  • -capperi

  • -peperoni grigliati e tagliati a cubetti

  • -basilico

  • -olio e sale qb

Il procedimento è molto semplice.. ho lessato l’orzo in acqua salata per 30 minuti e poi sciacquato sotto acqua corrente e aggiunto 2 cucchiai di olio d’oliva per non farlo attaccare.

Poi ho tagliato tutti gli ingredienti e li ho uniti all’orzo.

Un ottima variante all’insalata di riso per un pic-nic ( se mai il tempo migliorerà)