Amatriciana “cremosa”

amatricianaUno dei classici… più classici, ricca e saporita…ma qualche piccola modifica? Bhè propongo la mia versione:

– una cipolla grande
– un etto di pancetta a fettine
– un etto di pancetta a cubetti
– salsa di pomodoro
– un bicchiere di latte intero
– pecorino grattugiato
– parmigiano grattugiato

Il procedimento lo conoscono tutti: si imbiondisce la cipolla e si aggiunge la pancetta, quindi il pomodoro. Usando la pancetta di due tipi si ottiene che quella a fettine si scioglie nel sugo rendendolo particolarmente saporito, mentre quella a cubetti ci delizierà trovandola a “bocconcini” nella pasta. L’aggiunta del latte verso fine cottura renderà il sugo molto cremoso e più delicato. In questo caso ci ho condito gli spaghetti alla chitarra, che rendono benissimo, mantecandoli al sugo sul fuoco insieme a metà dei formaggi. Un spolverata di pecorino e parmigiano e… a tavola!

Precedente Pepite di pollo in pastella leggera alle erbe Successivo Farinata toscana

2 commenti su “Amatriciana “cremosa”

I commenti sono chiusi.