Risotto alla crema di fave e gamberi

risotto alla crema di fave e piselli

Il risotto alla crema di fave e gamberi è un primo piatto di mare dal sapore delicato e preparato con ingredienti di stagione

In primavera le fave abbondano sulle nostre tavole e non sappiamo mai come cucinarle.

Questo risotto è un'idea originale per consumare le fave. E' facile, raffinato e semplicemente delizioso. Vi conquisterà il palato!

 Siete pronti? Cuciniamolo insieme!

Seguimi anche su FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

risotto alla crema di fave e piselli
  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 18 minuti
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 320 g
  • fave fresche (sbucciate) 250 g
  • Gamberi 20
  • Brodo vegetale 1 l
  • Vino bianco mezzo bicchiere
  • cipolla (piccola) 1
  • Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai

Preparazione

  1. risotto alla crema di fave e gamberi

    Risotto alla crema di fave e gamberi

    Per iniziare, preparate il brodo vegetale**.

  2. Sgusciate i gamberi ed eliminate il filamento nero. In particolare eliminate la testa, le zampette e quindi il carapace, ovvero la corazza che protegge le carni. 

  3. Nel frattempo sgusciate e pulite le fave**. Prendetene più di metà (circa 3/4) e fatele bollire in abbondante acqua salata per 20 minuti circa. Quando saranno cotte scolatele e trasferitele nel bicchiere del frullatore ad immersione. Frullate fino ad ottenere una crema. Per adesso tenetela da parte. 

  4. Le altre fave vanno fatte solo scottare in acqua bollente per circa 30 secondi (un minuto massimo).

  5. In una padella antiaderente dal fondo largo fate scaldare due cucchiai d'olio extravergine d'oliva con una cipolla tritata. Aggiungete le fave appena scottate e le code di gambero. Fate rosolare a fuoco dolce per pochi minuti. La carne di gambero è molto delicata e cuoce in fretta. Togliete dal fuoco e tenete da parte i gamberi e le fave. 

  6. Fate tostare il riso e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Fate evaporare il vino a fiamma vivace.

  7. Quando il vino sarà evaporato coprite il riso con tre mestoli di brodo. Fate cuocere per 18 minuti circa, aggiungendo progressivamente il brodo necessario a mantenere il risotto bagnato (per insaporire il risotto durante la cottura ho aggiunto due gamberi tritati).

  8. A metà cottura dovete aggiungere le fave che avete già bollito e frullato. 

  9. A fine cottura aggiungete le fave e i gamberi rosolati. Il risotto alla crema di fave e gamberi va servito ben caldo.

Note

** Per insaporire il brodo potete aggiungerci le teste e i carapaci dei gamberi. Per questo piatto potete utilizzare anche i gamberi surgelati.

***Per pulire le fave toglietele dal baccello e con un coltello staccate l'escrescenza (comunemente chiamata "occhio" della fava). Eliminate il guscio esterno: fate una leggera pressione con le dita per estrarre il seme interno.

Seguimi anche su FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

1 Comment

  1. Una ricetta che mi incuriosisce molto, non ho mai assaggiato un risotto alle fave! Devo dire che l’abbinamento con i gamberi è proprio azzeccato 😉

Lascia un commento

*