Risi e bisi – ricetta veneta

Il risi e bisi è una ricetta tipica della tradizione veneta. Il riso utilizzato per questo piatto è il vialone nano e non il classico carnaroli tipico dei risotti: il vialone nano si gonfia di più e questo gli fa assorbire meglio il condimento.

I “bisi”, cioè i piselli, sono l’ingrediente principe di questo piatto. Infatti risi e bisi è ottimo da gustare in primavera, quando ci sono i piselli freschi di stagione.

Risi e bisi non è un risotto né una minestra. Ha una consistenza unica, non troppo brodoso né troppo asciutto. 

Risi e bisi, come ogni altra ricetta, richiede ingredienti di prima qualità. Io ho selezionato i “bisi” più teneri e freschi del mio orto.

Lo scarto è zero. Utilizzo tutto dei piselli, baccelli compresi!

Seguimi anche su FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

risi e bisi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    80 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Burro 40 g
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Pepe nero q.b.
  • Riso vialone nano 350 g
  • Pisellini (freschi) 1 kg
  • Pancetta (tesa) 50 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Grana padano (da grattugiare) q.b.
  • Brodo vegetale 1 l
  • Sale fino q.b.
  • Cipolle 1

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il brodo vegetale**. Nel frattempo sgranate i piselli, tenendo da parte i baccelli.

    Lavate per bene i baccelli sotto acqua corrente ed eliminate le fibre.

    Immergeteli nella casseruola con il brodo. Coprite con un coperchio e lasciateli cuocere per un’ora a fuoco moderato.

    A cottura terminata, scolate i baccelli e metteteli in un contenitore. Aggiungete un mestolo di brodo.

    Con un frullatore ad immersione frullate il tutto fino ad ottenere una purea poi versatela in un setaccio a maglie strette. 

    Pressate bene con il dorso di un cucchiaio o una spatola per eliminare la parte troppo fibrosa e indigesta. Raccogliete tutto il succo filtrato e versatelo nel brodo.

    Adesso fate sciogliere in una pentola il burro, versate un cucchiaio d’olio e fate appassire la cipolla tritata finemente.

    Versate la pancetta tritata (o tagliata a listarelle) e il prezzemolo tritato.

    Dopo qualche minuto versate i piselli. Fate cuocere per 5 minuti aggiungendo un mestolo di brodo caldo ottenuto con i baccelli. 

    Regolate di sale e pepe.

    Infine unite il riso e fatelo cuocere al dente, mescolando con un cucchiaio di legno.

    A fine cottura la consistenza non dovrà essere né troppo asciutta né troppo brodosa. 

    Spegnete il fuoco e mantecate con il grana grattugiato.

    Buon appetito!

Note

Se non avete i piselli freschi potete utilizzare quelli surgelati, ovviamente rinuncerete ai baccelli. 

Per una versione più light potete eliminare il burro sostituendolo con un cucchiaio d’olio extravergine in più.

** Potete preparare un brodo vegetale leggero, con una cipolla, un ciuffo di sedano e una carota. Regolate di sale e pepe. Se preferite un sapore più speziato potete aggiungere un cucchiaino di paprika dolce.

Seguimi anche su FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

Precedente Gnocchi con salmone e rucola cremosi Successivo Clafoutis alle ciliegie

One thought on “Risi e bisi – ricetta veneta

Lascia un commento

*