insalata di surimi – ricetta super veloce

L’insalata di surimi è un antipasto molto veloce e sfizioso, si prepara in appena cinque minuti.

Il surimi è una preparazione a base di polpa di pesce e carboidrati, confezionato in bastoncini colorati arancioni e bianchi. Per via del sapore è anche conosciuto come bastoncini di granchio.

Personalmente non sono un gran consumatore di surimi, preferisco pesce fresco o filetti surgelati. Il surimi è un impasto quindi è un prodotto industriale, tuttavia confesso che è molto versatile in cucina, si presta a insalate fredde o primi piatti.

Oggi – complice il tempo tiranno – dovevo preparare un piatto molto veloce, così ho aperto il frigo e ho trovato qualche bastoncino di surimi che comprai  tempo fa per preparare l‘insalata di cereali con surimi.

Il piatto è venuto davvero sfizioso e colorato, lo consiglio a tutti gli amanti del surimi! 😉

INGREDIENTI per 2-3 persone:

  • 10 bastoncini di surimi
  • 2 peperoni dolci piccoli (io ho usato peperoni del Padrón)
  • olive taggiasche o olive verdi denocciolate
  • una manciata di capperi sotto aceto
  • q.b. di prezzemolo fresco
  • qualche foglia di basilico fresco
  • q.b. di pepe nero macinato sul momento
  • q.b. di sale
  • il succo di mezzo limone
  • due o tre cucchiai di olio extra vergine di oliva

insalata di surimi

Insalata di surimi super veloce

PREPARAZIONE: Come preparare l’insalata di surimi.

In una ciotola versa l’olio extra vergine di oliva, il succo di mezzo limone e una macinata generosa di pepe nero. Aggiusta di sale.

Lava i peperoni ed elimina il picciolo, quindi togli tutti i semini ed eventuali filamenti bianchi. Taglia a listarelle sottili. Ho utilizzato i peperoni del padron, una specie spagnola ideale da consumare cruda perché dolce e non indigesta.

Lava qualche foglia di basilico fresco e un ciuffo di prezzemolo. Trita finemente il prezzemolo e versa il tutto nell’emulsione.

Adesso taglia a cubetti anche il surimi ed aggiungilo al resto degli ingredienti. Aggiungi le olive e i capperi, precedentemente sciacquati. Mescola molto bene e lascia riposare per almeno un’ora in frigo, coperto da pellicola alimentare o dentro un contenitore ermetico.

Grazie per la lettura, spero di avere conquistato il tuo palato! Seguimi sulla mia pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sui contenuti:

seguimi- su

Ciao e alla prossima ricetta! 😉

 

Precedente Peperoni ripieni di cous cous con verdure, tonno e mozzarella Successivo Pasta frolla al cacao - ricetta perfetta