Clafoutis alle ciliegie

clafoutis alle ciliegie

Il clafoutis alle ciliegie è un dessert francese originario del Limosano.

Il nome deriva dal verbo "clafir" che significa riempire  (di ciliegie).

È un dolce da preparare in primavera, quando si trovano le ciliegie più belle di stagione.

La preparazione è facilissima: è un dolce cotto al forno, composto da ciliegie annegate in un composto molto liquido che ricorda quello delle crêpes.

Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

clafoutis alle ciliegie
  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 45 minuti
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Ciliegie 300 g
  • Uova 2
  • Farina 00 50 g
  • Zucchero 60 g
  • Latte 120 ml
  • Baccello di vaniglia 1
  • sale 1 pizzico
  • Brandy 1 cucchiaio
  • Burro 25 g
  • Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione

  1. clafoutis alle ciliegie

    Lavate le ciliegie, asciugatele, togliete loro il peduncolo e denocciolatele.

    Imburrate una pirofila dai bordi bassi e dal diametro di cm (ipho utilizzato una pirofila in vetro) è cospargetela con due cucchiai di zucchero.

    Adagiate le ciliegie denocciolatele sul fondo della pirofila.

    Adesso preparate la pastella: tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.

    Versate in una terrina le uova con lo zucchero e montatele fino ad ottenere un composto spumoso e omogeneo.

    Adesso aggiungete la farina setacciata, il sale, i semi della bacca di vaniglia quindi continuate a lavorare con lo sbattitore elettrico (velocità bassa) fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Aggiungete il latte, poco alla volta,  il burro fuso  (tiepido non caldo!) Ed infine  il brandy (oppure dell'aroma di mandorle).

    Otterrete una pastella cremosa non troppo densa.

    Riprendete la pirofila con le ciliegie e versate sopra la pastella.

    Infornate in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

    Sfornate, lasciate intiepidire e decorate con lo zucchero a velo.

    Bon appétit!

Note

Il clafoutis alle ciliegie va servito tiepido.

Si conserva per 2 giorni al massimo in frigo, ben coperto. 

Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK

Seguimi anche su Instagram!

1 Comment

  1. Wow è venuto proprio bene, io sono anni che mi riprometto di prepararlo, questo è proprio il periodo!

Lascia un commento

*