Crostatine con composta di fragole light al timo e zenzero

Crostatine con composta di fragole light al timo e zenzero

frolla integrale e crostatine 022

Le madri non cercano il paradiso di Alda Merini

Le madri non cercano il paradiso,
il paradiso io l’ho conosciuto
il giorno che ti ho concepito.
Perché vuoi morire?
Non ti ricordi la tua tenera infanzia
e quanto hai giocato con me?
Perché vuoi inebriarti della tua anima?
Tu stai uccidendo tua madre
eppure non riesco a dimenticare
i gemiti del parto.
Anch’io quel giorno sono morta
quando ti ho dato alla luce,
tu sei peggio
di qualsiasi amante figlio mio
tu mi abbandoni.

Pare che sia proprio vero che si mette al mondo per lasciar vivere. Auguri a tutte le mamme.

Ho preparate delle crostatine light (con frolla integrale) e composta di fragole (altrettanto light, con timo al limone e zenzero) , per tutte le mamme …a dieta come me.

In tutta sincerità , sono deliziose!

frolla integrale e crostatine 023

Cosa serve per 6 crostatine

Per la frolla integrale, vedi qui

Per la composta di fragole al timo al limone e zenzero

  • 300 g fragole pulite
  • 50 g zucchero di canna
  • il succo di poco meno di mezzo limone
  • 5 rametti di timo al limone
  • una grattugiata di zenzero

Ho fatto così

Dopo aver preparato la frolla e dopo averla messa a riposo , ho inziato la preparazione della composta.

In un tegame , lasciar disfare le fragole con lo zucchero , il limone , il timo e lo zenzero. Lasciar cuocere finchè le fragole son ridotte in una specie di purea con pezzettoni di frutta. Far raffreddare. Distendere la frolla ad un spessore di circa 5 mm e ritagliare l’impasto con il formato prescelto. Distribuire la composta e rifinire con i classici cordoncini di frolla o con qualsiasi altro disegno preferito. Lasciar cuocere a 180 per 20-25 minuti.

La composta contiene pochissimo zucchero quindi deve essere consumata fresca. Lasciar raffreddare le crostatine e …divorare.

frolla integrale e crostatine 012

Se la mia proposta ti piace continua a seguirmi , clicca qui.

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*