Torta rustica con mele e mandorle

Il profumo delle mele appena cotte, il grembiule della nonna, il calore del forno che si mescola al buon odore della cucina… è inevitabile, provate questa ricetta e in un attimo ritornerete indietro nel tempo quando guardavate la nonna preparare la mitica torta di mele; quando speravate che si distraesse un secondo per tuffare il ditino nell’impasto e godervi di nascosto un piccolo assaggio. Tante mele, una soffice pasta che si scioglie in bocca, la bontà delle mandorle… questi sono i segreti che rendono questa torta una vera e propria delizia.

IMG_7254 IMG_7256

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 125 gr di burro
  • 40 gr di miele
  • 120 gr di zucchero
  • 200 gr di farina
  • 2 cucchiai di latte (se l’impasto vi sembra troppo duro)
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 3 mele renette
  • mandorle a lamelle circa 70 gr
  • 1 limone

Procedimento:

Sbucciate le mele e tagliatene una parte a fettine sottili (serviranno per il sopra della nostra torta) ed un’altra parte a pezzettini piccoli, irroratele con un po’ di succo di limone e zucchero e mettete da parte. Togliete il burro alcuni minuti prima di utilizzarlo dal frigorifero per farlo ammorbidire, poi montatelo con lo zucchero ed il miele. Aggiungete la vanillina, un pizzico di sale e un uovo alla volta, continuando a mescolare per amalgamare bene l’impasto. Setacciate la farina e il lievito e uniteli un po’ alla volta nel burro. Aggiungete piano piano anche il latte, le mele tagliate a pezzettini e le mandorle a lamelle. Continuate a mescolare fino a quando l’impasto sarà omogeneo e privo di grumi. Imburrate una teglia da forno e versate il composto che avete appena preparato. Livellatelo con una spatola e appoggiatevi sopra le mele sbucciate e affettate. Cospargete con lo zucchero e fiocchetti di burro e fate cuocere nel forno preriscaldato ad una temperatura di 170 gradi, per circa 50\55 minuti. Togliete la torta dal forno, deponetela su un vassoio e lasciatela intiepidire prima di servire.

 

Precedente Spaghetti alla carbonara cremosa Successivo Crostata casereccia alta e morbida