Oggi vediamo insieme come preparare la focaccia barese, un must per la città in cui sono nata e abito, ospite di tutte le nostre feste di compleanno o cene con gli amici. La focaccia barese vanta nella sua preparazione l’uso di ingredienti top della nostra terra, come l’olio extravergine d’oliva, i pomodorini e le olive nostrane. Da mangiare semplice o farcita di salumi (la poesia raggiunge l’apice con la mortadella), la focaccia barese ha un gusto unico, croccante fuori e soffice dentro, e il suo profumo quando è in cottura inebria la casa o il panificio in cui viene preparata, un profumo difficile da dimenticare! Ecco come prepararla!


focaccia barese

 

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

300 g di farina 0

200 g di semola rimacinata (tutta farina viene buona lo stesso, ma la semola da il tocco in più)

1 patata lessa media (quando vado di fretta come per quella di oggi la ometto)

350 ml di acqua tiepida

120-150 g di pasta madre rinfrescata (in alternativa mezzo cubetto di lievito di birra)

1 cucchiaino di malto d’orzo (o zucchero o miele)

12 g di sale

25 ml di olio EVO

 

PROCEDIMENTO

Per preparare la focaccia barese, mettiamo in una ciotola 300 ml dal totale di acqua tiepida con la pasta madre e lo zucchero, fino a quando non è quasi sciolta. Poi aggiungiamo le farine, se c’è la patata lessa schiacciata e impastiamo un po’. Poi aggiungiamo i restanti 50 ml di acqua tiepida in cui abbiamo sciolto il sale e  l’olio e continuo ad impastare fino ad ottenere un composto ben incordato, molle e un po’ appiccicaticcio. L’impasto è cremoso, semiliquido, quindi non aggiungete ulteriore farina.
Se usiamo il lievito di birra, il procedimento sarà lo stesso ma impiegherà meno tempo per lievitare. Se avete tempo mezzo cubetto è perfetto se impastate la mattina e cuocete la sera. Se avete solo un paio d’ore in totale, allora basterà usare un cubetto intero di lievito di birra fresco e la lievitazione sarà più rapida.

Lasciamo riposare in frigo anche per 24 ore, solitamente fino a 6-7 ore prima di cuocere la nostra focaccia barese. Io solitamente impasto la sera, faccio riposare l’impasto in frigo tutta la notte fino alle 13 del giorno dopo e la faccio riposare fino alle ore 19-20.

Quando dobbiamo cuocerla, la mettiamo in una teglia per la pizza con abbondante olio extravergine d’oliva, grazie al quale riusciremo facilmente a stendere per bene l’impasto della focaccia barese con i polpastrelli, fino a ricoprire tutta la teglia.

Ora mettiamo il condimento: tanti pomodorini, olive, origano e un po’ di sale in superficie!

Inforniamo x 20 minuti alla massima potenza (270°C) in forno a gas e quando la parte di sotto è dorata e croccante, spegniamo il forno a gas ed accendiamo il grill per 10 minuti. In questo modo la nostra focaccia barese verrà croccante e colorata anche su. Se usate il forno ventilato la cottura sarà unica.

focaccia barese

focaccia barese

focaccia barese

Ecco che la nostra focaccia barese è pronta per essere servita, bella calda e profumata!!! Buon appetito a tutti! 🙂

Commenti disabilitati su FOCACCIA BARESE

Comments are closed.