Ciao a tutti! Visto che siamo in pieno periodo carnevalesco, oggi vi propongo una delle ricette tipiche di questa festa: le chiacchiere! Ogni regione le chiama in modo diverso: chiacchiere, bugie, frappe, cenci, sfrappole…Insomma ad ognuno il suo! E’ una ricetta che non richiede una grande preparazione ma il gusto di queste sfogliette delicate e friabili, spolverizzate di zucchero a velo, è una vera delizia! L’unico problema è che sono come le ciliegie: una tira l’altra! Allora mettiamoci all’opera e vediamo come preparare le chiacchiere di carnevale.

chiacchiere

 

INGREDIENTI

(dose per due vassoi)

500 g di farina
50 g di zucchero 
1 uovo
50 g di olio Extra-Vergine d’Oliva
130 ml di latte
4 g di lievito x dolci (che corrisponde ad un quarto della bustina Pan degli Angeli)
Mezzo bicchiere di vino bianco 

Buccia grattugiata di un’arancia
Zucchero a velo q.b

 

PROCEDIMENTO

Per preparare l’impasto delle chiacchiere, mettiamo in una ciotola la farina, il lievito, l’uovo e lo zucchero e iniziamo ad impastare. Quando gli ingredienti saranno appena amalgamati tra loro, aggiungiamo l’olio Extra-Vergine d’Oliva, il latte, il vino bianco e la buccia grattugiata di un’arancia. Continuiamo ad impastare fino a creare un panetto compatto, che possiamo trasferire su una spianatoia, in modo da lavorarlo meglio ed ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Dopo averlo fatto riposare per una mezz’oretta a temperatura ambiente, prendiamo il panetto e lo dividiamo in più parti in modo che sia facilmente lavorabile. Aiutandoci con la farina, tiriamo una sfoglia piuttosto sottile con l’ausilio di una macchina stendi pasta (la celebre “Nonna Papera“! 😀 ). La mia ha 8 livelli di spessore, partendo da 1 che è il livello più sottile fino ad arrivare con un aumento progressivo ad 8. Io ho usato in sequenza i livelli di spessore 8, 5 e 3, ottenendo cosi una sfoglia bella sottile ma che non si sfaldava.
Ho dato forma alle chiacchiere ricavando dei quadrati o delle strisce, tagliando con una rotella dentellata.
In una parte dell’impasto ho aggiunto una goccia di colorante in gel rosso. Non ne serve molto perché in cottura le chiacchiere colorate tendono a scurirsi velocemente.

Friggiamo le chiacchiere per pochi minuti in abbondante olio per frittura (io uso quello di semi o di arachidi) : non appena risultano dorate, le togliamo dall’olio, le mettiamo a scolare su carta per fritture o carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso. Poniamo le chiacchiere su un vassoio e cospargiamo di zucchero a velo.

Possiamo conservare le chiacchiere in contenitori di latta od ermetici, in modo da preservarne la freschezza.

chiacchiere (1)

chiacchiere (4)

chiacchiere (5)

chiacchiere (6)

Spero che la ricetta di queste chiacchiere di carnevale vi sia piaciuta! Provatela anche voi e assaggiate la loro fragrante croccantezza 😀 Buon carnevale a tutti da Cuor di Frolla 🙂

Commenti disabilitati su CHIACCHIERE DI CARNEVALE

Comments are closed.