Tramezzini tostati

Questa meravigliosa ricettina dell’ aPINA in cucina l’ho fatta per me e Riki, l’altro figlio che non menziono mai, per cena…l’ho potuta fare liberamente perché i miei intollerantoni erano fuori casa per cena. Riki camperebbe di cose così, pizza, panini, tramezzini, toast per cui ne ho approfittato e, naturalmente, ha gradito tantissimo e, credetemi, vederlo mangiare, con gusto, è una soddisfazione, quanto un evento memorabile; non è un caso che sia così magro! (Lui che può mangiare di tutto…E’ proprio vero che il pane va a chi non ha denti!!!!). Qui una versione alternativa; per la ricetta originale cliccare sul link.

Ingredienti:

  • 6 fette di pane da tramezzini (lunghe)
  • 2 mozzarelle di bufala
  • 200 gr di porchetta a fettine sottili (circa 16 fette)
  • 3 uova
  • sale aromatico

Procedimento:

  1. posizionare sul fondo di una teglia da forno (io ho usato lo stampo da lasagne) della carta forno
  2. mettervi le prime 2 fette di pane da tramezzino, ben affiancate
  3. mettere le mozzarelle a sgocciolare in un colino
  4. coprire con uno strato di porchetta (circa 8 fette, tagliate con l’ affettatrice con lama a 1,2 mm)
  5. tritare la prima mozzarella e cospargerla sulla porchetta
  6. ripartire con gli strati ricominciando con 2 fette di pane e terminando con 2 fette di pane, sempre da tramezzino
  7. in una scodella sbattere le uova con il sale aromatico e versarlo sul tramezzino, premendo leggermente sul pane, su tutta la superficie, affinché lo assorba, cercando di farlo assorbire anche dalle fette sottostanti e laterali.
  8. infornare a 200°, e lasciar fino a rosolatura, circa 20 minuti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Insalata Piccolo Mare Successivo Melanzane pastellate

4 commenti su “Tramezzini tostati

    • Lucia il said:

      Provali, sono buonissimi davvero, oltre che pratici e veloci. Pina, la blogger da cui ho preso la ricetta originale, ne ha fatto diverse varianti (che posterà, mi ha detto)…io li rifarò sicuramente, magari con una farcitura diversa…Grazie per essermi venuta a trovare. Ciao

  1. Beatrice il said:

    Questa ricetta e’ fantastica e adatta a me che non sono brava in cucina…ma visitando il tuo blog mi e’ venuta voglia di mettermi ai fornelli..incredibile! Complimenti e’ tutto molto interessante ciaoooooooo

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.