Tartellette in rosa

Avevo della pasta sfoglia in scadenza, di quella che si acquista in rotolo…e avevo comprato uno stampo in silicone per tartellette. Questi “pasticcini” salati sono nati dalla combinazione delle due cose. Vanno bene come antipasti e finger food (magari serviti insieme ai cannoncini farciti con la mousse di mortadella, magari), ma io li servo anche durante la cena come stuzzichini; sono bocconcini “uno tira l’altro” nutrizionalmente molto ricchi, quindi: fare attenzione a non introdurne quantità industriali!

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 100 gr di robiola
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 1 uovo

Procedimento:

  1. Scaldare il forno a 180°
  2. tagliare la pasta sfoglia in dischetti con l’aiuto di un tagliapasta rotondo di 5 cm
  3. inserire i dischetti ottenuti in uno stampo (io uso quello di silicone da tartellette) o in stampini da muffin, coprendone il fondo e i bordi per 1 cm circa
  4. bucherellare la pasta e infornare per 10-12 minuti (devono prendere colore leggermente)
  5. sfornare e lasciar raffreddare
  6. tritare sottilmente il cotto e amalgamarlo al robiola
  7. unire al composto un uovo intero fino ad ottenere una pastella densa
  8. posizionare un cucchiaino di pastella per ogni cestino di pasta sfoglia
  9. rimettere in forno caldo a 180° per altri 10-15 minuti

Nota:  Attenzione a non aggiungere sale perché sono già molto saporiti.

Consiglio: servire caldi o riscaldati in forno caldo pochi minuti, ma sono buoni anche freddi…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Pulent'unta Successivo Bianchi cuori ripieni di mousse al caffè

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.