Rotolo light ai frutti di bosco

Questo rotolo light ai frutti di bosco è il pensiero che ho fatto a Giuliano per il suo 68esimo compleanno; ci sono 2 cose da dire…la prima è che lui è nato il 26 maggio ma è stato registrato per errore il 27…quindi non so mai quando è il suo vero compleanno…secondo la ricettina è light (poche uova, niente grassi animali, poco zucchero) per una questione dietetica (problemi legati alla “giovinezza!”). Questo rotolo è fatto sulla falsariga di quello alle fragole, fatto un po’ di tempo fa…mi piace molto l’idea del decoro esterno, lo fa sembrare uno di quei rotoli confezionati...Buona Domenica e Buon 2 Giugno!!!

Fettine di rotolo light ai frutti di bosco

Ingredienti per la base:

  • 120 gr di farina (farina00 mista ad amido di mais)
  • 75 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 2 albumi
  • 1 bstn di vanillina

Per la farcitura:

  • 150 gr di yogurt ai frutti di bosco sgocciolato*
  • 150 gr di ricotta (anch’essa sgocciolata o soda)
  • 1 confezione di frutti di bosco surgelata (o freschi)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele
  • 50 gr di panna vegetale zuccherata

*il procedimento qui partendo da 300 gr di yogurt e sgocciolandolo per circa 4 ore

per il decoro:

  • metà dose di impasto al cacao (ricetta qui)

rotolo light ai frutti di bosco

Procedimento:

  1. preparare lo sciroppo con frutti di bosco: lasciar scongelare i frutti di bosco e metterli in un pentolino; aggiungervi 2 cucchiai di zucchero e mettere sul fuoco a sciogliere; far bollire almeno 5 minuti per addensare; lasciar raffreddare. Mettere i frutti in un colino a sgocciolare, tenendo da conto il succo, e frullarne la metà riducendoli in purea
  2. mettere a sgocciolare lo yogurt ed eventualmente la ricotta (vedi qui)
  3. Preparare l’impasto per il decoro al cacao (procedimento qui) e metterlo in una sac a poche (scaldato 15-20 sec nel microonde prima di usarlo se ne facilita la fuoriuscita, perché diventa semiliquido) tagliando la punta appena
  4. Preparare la pasta biscotto: montare le 2 uova con lo zucchero fino a gonfiarle bene; aggiungere la farina setacciata assieme al lievito, mescolando bene per incorporarla
  5. montare i due albumi a neve soda ed inserirli delicatamente nel composto
  6. accendere il forno a 180° e foderare la placca o una teglia (di circa 30×40) con carta forno; applicare l’impasto del decoro al cacao facendolo scendere con la sac a poche e realizzando un graticcio o un decoro a piacimento; mettere in freezer a solidificare (questa è una precauzione affinchè il decoro non si sposti o amalgami quando si stende la pasta)
  7. riprendere dal freezer e versare sopra il foglio di carta forno decorato la pasta biscotto, da spalmare con una spatola ottenendo un rettangolo di circa 25×35 cm
  8. cuocere in forno caldo per 12-15 minuti o fino a quando i bordi avranno preso colore
  9. preparare la crema ai frutti di bosco: in una terrina amalgamare lo yogurt addensato, la ricotta, il miele, 1 cucchiaio di purea di frutti di bosco e per ultimo, la panna montata a neve soda. Ne uscirà una crema morbida ma soda. Conservare in frigo
  10. quando la pasta biscotto è cotta adagiarla con la carta sotto, su un asciughino bagnato e strizzato; coprire con un foglio di carta forno lavato e strizzato, quindi arrotolare la pasta biscotto su se stessa (l’asciughino rimarrà all’esterno) e mettere su una gratella a raffreddare
  11. srotolare la pasta biscotto, bagnarla con il succo dei frutti di bosco, farcirla con uno strato di purea e, infine, spalmargli sopra la crema di yogurt e ricotta, lasciando un bordo libero di 2 cm
  12. arrotolare di nuovo la pasta assieme alla farcitura; avvolgere il rotolo in carta alluminio stretta e mettere in frigo a rassodare
  13. togliere dal frigo e tagliare via le due estremità per pareggiarle e porlo su un piatto di portata;

Nota: lo si serve tagliato a fette ed a piacere, accompagnato da un cucchiaio di frutti di bosco con il loro sciroppo. Buon Compleanno Giuliano!!!!!

rotolo decorato

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Panelle ai ceci, ricetta senza glutine Successivo Pizza Napoletana, ricetta base

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.