Quaglie ripiene

Questa era una ricetta che mia mamma ogni tanto ci propinava, nonostante le mie lamentele (le chiamavo “minigalline” e ne mangiavo solo il ripieno); mio figlio, l’ altro ieri, carnivoro convinto, me l’ ha richiesta dicendo che gli ricorda la nonna. Quindi in suo ricordo, a due anni dalla sua scomparsa, la rifaccio come lei me l’ ha insegnata (e cerco di mangiare tutto!). Molto semplici e saporite.

Ingredienti:


  • 4 guaglie già pulite
  • carne di manzo macinata 300 gr
  • impasto di salsiccia 300 gr
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaino di sale fine
  • pepe, noce moscata
  • un trito di una manciata di prezzemolo e 1 spicchio d’ aglio
  • 8 fette di speck tagliato sottile
  • olio per la teglia

Procedimento:

Preparare il ripieno unendo la carne in una terrina, aggiungere l’ uovo sbattuto, il sale, una grattatina di pepe e di noce moscata, il prezzemolo e l’ aglio tritati (l’ aglio può essere omesso), il parmigiano e il pangrattato. Amalgamare tutto bene e lasciare riposare 10 minuti. Nel frattempo salare leggermente le quaglie all’ interno della cavità addominale.

Farcire le quaglie con una quantità sufficiente a riempirle di ripieno (senza farle esplodere!); se rimane del ripieno faccio delle polpettine e le aggiungo nella teglia. Oppure farcisco della verdura e la cuocio nel forno. Vestire le quaglie con 2 fette di speck (tutto attorno al busto “a pancera”) e mettere in una pirofila unta con olio. Cospargere con parmigiano e irrorare con olio evo.

Mettere in forno e cuocere a 180°-200°C fino a doratura (ci vuole un’ oretta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Praline con biscotti al cioccolato e cocco Successivo La Coppietta Ferrarese

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.