Polpettone fantasia

Questa ricetta è tratta dal libro di Lisa Biondi “Il Cucina Carne”. Mi piacciono le carni farcite, con carni tritate, arrotolate profumate con salumi, formaggi e spezie; quando ne trovo una la devo assolutamente provare…questa ricetta prevede che la carne sia servita fredda, coperta di gelatina…io ho omesso quest’ultimo passaggio…non avevo la gelatina…

 

Ingredienti per il polpettone:

  • 450  gr di polpa di manzo tritata
  • uova intere
  • 2 cucchiai di parmigiano gratt.
  • un po’ di prezzemolo tritato
  • sale (io 1 cucchiaino) e pepe

per il ripieno, frittata preparata con:

  • 2 uova intere (io 3)
  • sale
  • 20 gr di burro o margarina (io omesso)
  • 100 gr di prosciutto cotto a fette
  • 50 gr di olive verdi (io 2 cucchiai di salsa verde)

per la finitura:

  • 1 uovo intero
  • pangrattato
  • farina
  • 80 gr di burro o margarina
  • brodo vegetale
  • 1 litro di gelatina

Procedimento:

  1. In una terrina unire la carne tritata, le uova, il parmigiano, prezzemolo, sale e pepe.
  2. formare una palla, sollevatela e sbattetela con energia sul fondo della terrina varie volte (io l’ho messa in frigo a riposare una mezz’oretta)
  3. fare una frittata fatta in un tegame largo 22 cm (io ho sbattuto le uova con un cucchiaio di salsa verde, versata in una teglia da forno e cotta a 180° per 15 minuti
  4. stendere l’impasto di carne su della carta forno, in un rettangolo alto 1 cm
  5. mettervi sopra la frittata, le fette di cotto e finire con le olive tagliate a fettine
  6. arrotolare il polpettone, aiutandosi con la carta forno, e chiuderlo bene comprimendo la carne
  7. passare il polpettone nell’uovo sbattuto e poi nella farina e pangrattato mescolati insieme
  8. sciogliere in una teglia capiente il burro e rosolarvi il polpettone da tutte le parti
  9. coprire con un coperchio e cuocere a fuoco lento per 1 ora e 1/4 aggiungendo brodo poco alla volta
  10. tagliare a fette e servire sia caldo che freddo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Biscotti di meringa mandorle e nocciole Successivo Pennette alla crema di formaggio

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.