Pollolè (pollo gustoso con pentola a pressione)

E anche oggi ho voluto riprendere fuori la mia pentola a pressione…si sa: saperla usare significa guadagnare tempo. Il Pollolè (pollo gustoso con pentola a pressione) nasce fondamentalmente dalla voglia di sapori diversi dal solito e frutto dell’incrocio di ingredienti che ricordano il profumo di pietanze cinesi e spagnole….boh!? un pot pourri dal gusto, a mio avviso, singolare. Saporito, leggermente piccante e profumato questo pollo, accompagnato con patate al forno, è stato la cena di ieri sera, cucinata, come sempre, al volo…ovvero con poco tempo a disposizione.

pollolè (pollo gustoso con pentola a pressione)

Ingredienti per 2 persone:

  • 1/2 pollo a pezzi (650 gr)
  • salsa di soia
  • 1 cipolla
  • olio evo
  • 1 cucchiaino di farina di riso
  • zenzero in polvere
  • pepe bianco
  • peperoncino in polvere
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 ml di vino sangria (o altro vino aromatico)

Procedimento:

  1. Togliere la pelle dai pezzi di pollo e metterli in una terrina
  2. irrorare i pezzi di pollo con la salsa di soia e lasciare in monsa per almeno 30 minuti, rigirando i pezzi per insaporirli bene
  3. Tritare la cipolla in quadrettini grossolani e l’aglio a metà e farli appassire con 3 cucchiai d’olio nella pentola a pressione
  4. Scolare i pezzi di pollo, tenendo da parte la salsa di soia raccolta nella terrina, e metterli assieme alla cipolla a rosolare nella pentola. Rosolare girando la carne.
  5. Quando la carne è rosolata aggiungere nella pentola la salsa di soia rimasta e il vino aromatico
  6. Chiudere la pentola a pressione col suo coperchio e aumentare il fuoco fino all’inizio del sibilo
  7. abbassare il fuoco per mantenere la pressione nella pentola costante e cuocere 15 minuti
  8. A fine cottura togliere il vapore e quindi il coperchio, saggiando con una forchetta la cottura del pollo; se la carne è cotta togliere i pezzi di pollo e riporli al caldo. Se la carne è ancora al dente cuocere 2-3 minuti ancora a pentola scoperta. Togliere l’aglio.
  9. Una volta rimossi i pezzi e messi da parte, addensare il sughetto cuocendolo alcuni minuti aggiungendo la farina di riso e gli odori (zenzero, pepe bianco e peperoncino) a piacere ottenendo una salsa speziata e leggermente piccante
  10. servire il pollo accompagnato dal proprio sughetto
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Marmellata di buccia di anguria Successivo Marmellata di cocomero

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.