Pesto di rucola e basilico

Ho sempre delle piantine di basilico nell’ orto per la produzione casalinga di pesto, ma la versione con la rucola è semplice e particolare e la rucola la trovo al supermercato già in confezioni da 100 gr. Avendo poco basilico (le piantine sono ancora piccole) e terminata la mia scorta invernale di pesto, ho pensato di farne mixando insieme alla rucola quel po’ di basilico disponibile. Naturalmente si possono modificare le proporzioni a piacimento, facendo anche metà rucola e metà basilico.Lo sentite il profumo?

pesto di rucola1

Ingredienti:

  • 80 gr di rucola
  • 20 gr di foglie di basilico
  • 100 gr di grana grattugiato (opp. 50 gr+ 50 di pecorino)
  • 50 gr di pinoli
  • un pizzico di sale
  • pepe
  • olio evo (circa 1 bicchiere)

Procedimento col Bimby:

  1. Mettere basilico, rucola, parmigiano, pinoli, sale e pepe nel boccale e tritare 20″ vel 7.
  2. Raccogliere con la spatola il trito dalle pareti. Con le lame in movimento, a vel 4 inserire “a filo” l’ olio dal foro.

Procedimento senza Bimby:

  1. Mettere tutti gli ingredienti in un robot da cucina o in un mortatio e tritare/pestare fino a ridurre il tutto in una poltiglia;
  2. aggiungere l’ olio poco per volta fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Nota: Il pesto può essere consumato immediatamente, sciolto in una zuppiera con qualche cucchiaio di acqua di cottura o invasato e ricoperto di olio e riposto in frigo oppure messo in contenitori di alluminio monodose in freezer.

Uso alternativo:

pastella al pesto

Utilizzato per profumare la pastella da crepes e ottenere delle crespelle verdi ideali per un primo piatto gustosissimo

crepes al pesto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Yogurt al latte di soia Successivo Crespelle al pesto con ricotta

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.