Pappardelle di ceci al salmone e piselli

A volte basta veramente poco per fare dei piatti semplici, saporiti e completi ma nello stesso tempo ricchi e diversi dal solito menage, come queste pappardelle di ceci al salmone affumicato e crema di piselli. I ceci li ho allontanati dalla mia dieta per molto tempo e ora, scoperte le qualità, li infilerei ovunque….non ho mai avuto mezze misure purtroppo! Questa versione di pasta di ceci è inadatta a persone con problemi di intolleranza al glutine, ma ne proverò una versione adatta molto presto. Il commento di Ale a questo piatto (di cui conosceva già una variante) è stato che la sfoglia deve essere più grossa perché altrimenti i ceci non si sentono e la sfoglia rischia di sembrare normale, all’uovo…o di essere coperta dal gusto forte del salmone…provvederemo!

Ingredienti per la pasta:

  • 150 gr di farina di ceci
  • 150 gr di farina di grano duro, rimacinata
  • 1 uovo medio (circa 45 gr)
  • acqua qb (circa 70 gr)
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il condimento:

  • 100 gr di salmone affumicato
  • 1 confezione piccola di piselli in scatola
  • 1 bicchierino di brandy
  • panna da cucina (io senza lattosio)
  • olio evo, pepe

Procedimento:

  • Preparare la pasta: mettere le farine a fontana col buco nel mezzo; rompervi l’ uovo nel mezzo, sbatterlo con una forchetta ed impastare il tutto ottenendo una pasta soda ma morbida. Mettere a riposare coperta con pellicola per almeno 30 minuti
  • tirare pezzetti di pasta con la cannella o con la macchina tira pasta, non troppo sottilmente (come mi veniva consigliato dall’ “esperto“!) e ritagliarne delle pappardelle larghe 2.5 cm con l’apposito attrezzo o con un tagliapasta
  • preparare il sugo: in una padella antiaderente rosolare il salmone tagliato a pezzetti, in un goccio d’olio evo;
  • quando è diventato rosa chiaro sfumare con il brandy a fuoco vivace
  • nel frattempo scolare i piselli e macinarne la metà con un minipimer o con un tritatutto, assieme a qualche cucchiaio di panna, ottenendo una crema
  • i piselli rimasti integri aggiungerli al salmone giù sfumato con il brandy e lasciare insaporire 2 minuti, mescolando
  • lessare pochi minuti le pappardelle in acqua poco salata e bollente
  • infine unire al salmone la crema di piselli, un mestolino circa di acqua di cottura della pasta ed il resto della panna mantenendo la padella su fuoco dolce
  • saltarvi le pappardelle per 2 minuti e servire subito

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Lattina di Coca Cola in pasta di zucchero Successivo Torta di pinoli per il tè

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.