Panini sofficiosi

Questa ricetta l’ho presa in prestito da Francesco82 (per il suo sito: qui). Di seguito ho riportato la sua ricetta e fra parentesi le mie modifiche. Una volta lievitato l’ impasto gli si da la forma desiderata e lo si farcisce a piacimento.  Fare il pane in casa è una cosa che faccio raramente (mio marito è intollerante al glutine) ma mi diverte moltissimo. Ma la cosa che mi intriga maggiormente è il profumo di pane fresco per tutta la casa.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina (0 e manitoba)
  • 100 gr semola di grano duro (io ho usato la rimacinata)
  • 50 gr di olio evo
  • 100 gr di latte (io ho usato quello di soia/riso)
  • 200 gr di acqua
  • 12 gr di lievito di birra
  • 20 gr di miele
  • 15 gr di sale (io ne ho messo 1 cucc.no colmo)

Procedimento:

Con la macchina del pane: inserire tutti gli ingredienti partendo da quelli liquidi, il lievito sbriciolato, poi le farine infine il sale. Selezionare il programma “impasto e lievitazione” da 150 minuti.

Con il Bimby: Mettere tutti gli ingredienti nel boccale (nello stesso

ordine che uso per la macchina del pane) e per favorire la lievitazione uso acqua e latte tiepidi; impastare 3 min. Vel. Spiga. Lasciare nel boccale a lievitare o mettere in una terrina coperta di pellicola trasparente, fino al raddoppio del volume (ci vuole almeno un’ oretta).

Sulla spianatoia: impastare le farine con il lievito disciolto in un po’  d’acqua, miele, olio e strutto collocati nel centro; aggiungere acqua e latte un po’ per volta inserendo alternativamente la farina. Il sale va messo nella farina quasi alla fine dell’ impasto. Lavorare bene l’ impasto con le mani per alcuni minuti, fino a che non risulti elastico e morbido. Mettere a lievitare in una terrina capiente, coperta di pellicola trasparente, fino al raddoppio.

Dopo la prima lievitazione riprendere l’ impasto, dividerlo in pezzetti e confezionare i panini; ne ho fatto a forma di cornetti, arrotolando un triangolo partendo dalla base; dei mini panini rotondi, semplicemente arrotolando tra le mani poco impasto; delle girandole, facendo un salsicciotto lungo e sottile,  arrotolandolo su se stesso a spirale e posizionarlo in una formina di alluminio. Alcuni panini li ho spennellati con del latte. A piacere cospargerne alcuni con semini di sesamo o altro.

Mettere sulla placca del forno, coperta di carta forno, che può essere usata anche bagnata e strizzata per coprire il pane affinché non si secchi durante la lievitazione, o con pellicola trasparente (per la stessa ragione) e lasciar lievitare di nuovo fino al raddoppio (nel forno caldo a 40°C occorre 1/2 ora).

Cuocere a 200°C per 15-20 minuti.

Conservati in un sacchetto di plastica alimentare, da cui va rimossa l’ aria all’ interno, e scaldati successivamente in forno sono buonissimi anche nei due giorni successivi.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Dolce al mascarpone e fragole Successivo Zucchine ripiene di carne

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.