Pancakes a colazione

Perché i pancakes a colazione? Ho visto svariati film di origine americana in cui sono a tavola al mattino con delle colazioni a volte frettolose, così lontane da quelle italiane, così lontane dalla mia. Il regista spesso si sofferma a girare scene della colazione, per trasmettere un pezzetto del loro quotidiano; colazioni fatte con barili di latte preso dal frigo, bevuto direttamente, o con ciotole ripiene di cereali da annegare con il medesimo latte, oppure con uova fritte e bacon (mi viene sempre in mente una scena del film “Il Corvo” quando la mamma tossicodipendente finalmente rinsavita, si prende cura della sua piccola adolescente figlia preparandole uova e bacon…di prima mattina!?!?! Ricordo di aver pensato: era meglio se continuavi a drogarti!). Ma una cosa mi ha sempre affascinato: quella specie di frittatine sode, cotte su enormi piastre, che una volta cotte si possono farcire con tutte le schifezze possibili ed immaginabili. Prima dell’avvento di internet ho tentato invano di sapere cosa fossero e come si facessero, non lo sapevo, ma sono i pancakes! Ora è diventato tutto molto semplice basta connettersi e ricercare. Questa ricetta l’ho presa da un blog americano; qui propongo la traduzione dei dosaggi che ho puntualmente pesato per facilitarne la realizzazione (non tutti hanno in casa le misure americane in “cup” e questo è decisamente lo scoglio più grosso da superare). Penso che una colazione fatta con pancakes ogni tanto non possa nuocere….così ho assecondato la richiesta di Ale!

con sciroppo d'acero

Ingredienti per 8 pancakes di 12-15 cm:

  • 130 gr di farina 00
  • 65 gr di farina integrale (oppure 00 per un totale di 200 gr)
  • 280 gr di latte
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo grande (da 65 gr)
  • 1 cucchiaio colmo di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 3 cucchiai di burro o margarina, fusi

Procedimento:

  1. miscelare le farine con il sale, lo zucchero, la vanillina e il lievito in una terrina
  2. aggiungere l’uovo sbattuto nell’incavo creato al centro degli ingredienti secchi
  3. pancakes cottiunire il burro fuso e poco per volta il latte iniziando ad impastare
  4. man mano che si aggiunge il latte, ottenendo un composto molle, mescolare con l’ausilio di una frustina fino a che tutto gli ingredienti saranno ben amalgamati e senza grumi
  5. mettere una teglia aderente a scaldare (io ho usato il testo romagnolo; chi la possiede può usare una crepiera, anche elettrica
  6. pancakesquando la teglia è in temperatura versarvi un mestolino di composto e lasciar rapprendere circa 1 minuto (dai 30 sec al minuto, dipende dalla temperatura raggiunta) prima di girare e cuocere anche l’latro lato
  7. continuare fino ad utilizzare tutta la pastella e mettere in un piatto man mano che sono pronti
  8. spalmare un po’ di nutella su ogni pancake e sovrapporli creando una torretta a strati
  9. versare un po’ di sciroppo d’acero sull’ultima
  10. servire tagliato a fette

tortino di pancakes alla nutella

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Tortino di spinaci Successivo Marmellata di zucca cedrina

2 commenti su “Pancakes a colazione

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.