Ossibuchi di vitello brasati

Vi racconto come è nata la ricetta di questi ottimi ossibuchi di vitello brasati: avevo mandato mio figlio a prendere 2-3 cosine che mi mancavano in cucina, fra cui anche il vino bianco e quello rosso che uso per cucinare…volevo brasare questi ossibuchi con del vino rosso, non trovandolo…..Aleeee…hai preso il vino rossooo??? “No!” Mi fa lui candidamente….e cosa uso allora io per brasare? Trovami un vino rosso che possiamo utilizzare…presto!!!  poi, penso io, al massimo lo serviremo anche come accompagnamento per la cena. Mi arriva dalla nostra microscopica ma buona riserva con un Chianti, preso un paio di anni fa in Toscana in una gita che fece. Lo guardo dubbiosa (io non mi intendo proprio di vini e mi sembrava di fare un sacrilegio) ma poi ha prevalso il bisogno: la carne era già bellamente rosolata e pronta ad accogliere il vino…

Ingredienti:

  • 4 ossibuchi di vitello
  • 2 cucchiai di maizena
  • 1 cucchiaino di dado vegetale
  • circa 200 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino rosso (Chianti)
  • trito di carote, sedano e cipolla (io uso le monoporzioni che ho messo in freezer)
  • 2 cucchiai di pomodoro concentrato
  • olio evo
  • pepe

Procedimento:

  1. ossobuchi in cotturaincidere il bordo di ogno ossobuco producendo qualche taglio al fine di evitare l’arricciamneto della carne durante la cottura
  2. scaldare 3 cucchiai d’olio e farvi appassire il trito di verdura a fuoco dolce
  3. mentre la verdura si scongela/rosola, infarinare gli ossibuchi da tutte le parti con la maizena ed aggiungerli alla verdura aumentando l’intensità del fuoco
  4. lasciar rosolare bene da un lato a fuoco vivace e quando ha preso un bel colore (circa 5 minuti e verificare) girare la carne e far rosolare bene anche sull’altro lato
  5. quando ha preso un bel colore da entrambi i lati versare il vino, rimestare e, sempre a fuoco vivo, lasciar sfumare
  6. unire il dado che verrà sciolto nel liquido tra i pezzi di carne, aggiungere anche il brodo (circa un mestolino) con disciolto il passato di pomodoro concentrato e incoperchiare
  7. cuocere per circa 1 ora e mezza a fuoco dolce girando gli ossibuchi ogni tanto
  8. se fosse necessario aggiungere brodo e rimestare; se invece il sugo fosse troppo liquido gli ultimi 5 minuti togliere il coperchio aumentare il fuoco e addensare
  9. Servire con un purè di patate (il mio senza latte) e con il sughetto

ossobuco di vitello brasato

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta Fast Food : Buon Compleanno Riccardo! Successivo Pasta di Zucchero Homemade

3 commenti su “Ossibuchi di vitello brasati

  1. Angela il said:

    sai che mi è venuta voglia di prepararli ? è da tanto che non li faccio? a te sono venuti spettacolari……..un abbraccio e BUONA PASQUA.

    • Lucia il said:

      Ah! Ah! Ah! Anche a me capita spesso, girando per i blog, di aver voglia di preparare tutto quello che mi solletica le papille, soprattutto se sono a stomaco vuoto! 🙂

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.