Morbidi bacetti di nocciole al caffè

Questa ricetta è nata per utilizzare della granella di nocciole aperta, prima che prendesse il gusto stantio del rancido….mi è già capitato altre volte, probabilmente perché non avevo chiuso la confezione accuratamente,oppure perché a confezione non più integra non è garantita la freschezza del contenuto per un lasso di tempo troppo lungo, anche se chiusa bene. Questi biscotti sono riusciti morbidissimi, inzupposi, buoni da mangiare a colazione nel latte o nel tè, ma sono diventati ottimi dessert accoppiati e inframezzati da una crema al caffè (in alternativa vanno benissimo una crema al gianduia o nutella).

Ingredienti per i biscotti:

  • 250 gr di farina
  • 120 gr di margarina (senza grassi idrogenati)
  • 70 gr di zucchero di canna
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 100 gr di granella di nocciole
  • gocce di cioccolato fondente

Per la farcia:

  • 100 gr di cioccolato al latte
  • 100 gr di panna vegetale
  • 1 caffè ristretto
  • 1 cucchiaino di caffè solubile

Procedimento:

  1. montare la margarina con i due tipi di zucchero miscelati (che io ho macinato insieme, nel Bimby 15 sec)
  2. aggiungere 1 uovo alla volta mescolando per amalgamarlo al composto di margarina
  3. setacciare la farina con il lievito e il bicarbonato e unirlo a cucchiaiate al composto di uova, mescolando perché venga assorbito senza grumi
  4. unire la granella di nocciole; si otterrà un composto morbido ma compatto, un po’ appiccicoso;
  5. lo si potrebbe manipolare a palline prendendo poco impasto alla volta creando delle palline grandi come noci e mettendole sulla placca del forno rivestita di carta forno, schiacciandole leggermente; oppure, come ho fatto io, utilizzare la sac a poche (con punta stellata grande) e realizzare dei ciuffetti, da schiacciare leggermente (il biscotto lieviterà e diventerebbe troppo alto) o dei bastoncini in cui posizionare 1 goccia di cioccolato fondente a scopo decorativo
  6. cuocere in forno caldo a 180° per 10- 12 minuti a seconda che si preferiscano morbidi o un po’ più secchi
  7. mentre i biscotti si raffreddano preparare la crema al caffè: mettere a bollire la panna e versarla sul cioccolato tritato; aggiungere il caffè solubile sciolto in un caffè ristretto; lasciar raffreddare e montare la ganache.
  8. mettere un cucchiaino di crema su un biscotto e chiudere con un altro

Con questi biscotti partecipo alla raccolta di  “crema e panna“:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Cavolini di Bruxelles alla pancetta Successivo Riso alla Cantonese

3 thoughts on “Morbidi bacetti di nocciole al caffè

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere