Malfatti di Ricotta e Spinaci gratinati

Io adoro gli gnocchi, in tutte le varianti esistenti nell’Universo conosciuto…questa sottospecie, i malfatti di ricotta e spinaci gratinati, semplice nell’ impasto ma ricca nel condimento, era nata dall’esigenza di utilizzare della ricotta in scadenza, a cui ho aggiunto, più saporita, quella di pecora. Ho condito con panna, burro e formaggio, ma si può gratinare con della besciamella e una generosa manciata di grana grattugiato.
malfatti gratinati

Ingredienti:

  • 500 gr ricotta (misto pecora, asciutta)
  • 5 cubetti di spinaci surgelati
  • 100 gr di farina
  • 50 gr parmigiano
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino raso di Sale fine
  • Noce moscata

Per il condimento:

  • burro fuso
  • 200 ml di panna (io uso quella vegetale)
  • 50 gr parmigiano

Procedimento:

  1. Lessare gli spinaci in acqua salata, lasciarli raffreddare, strizzarli molto bene e tritarli grossolanamente.
  2. In una terrina mettere la ricotta setacciata o schiacciata con una forchetta, la farina, gli spinaci tritati, le uova, il formaggio, sale e noce moscata. Mescolare accuratamente. Risulterà un impasto morbido ma sodo.
  3. Con 1 cucchiaino prelevare un po’ d’impasto e farlo cadere, con l’aiuto di un altro cucchiaino, sulla spianatoia infarinata fino ad esaurimento.
  4. Mettere a bollire una pentola con acqua salata ed accendere il forno a 180° ventilato.
  5. Sciogliere il burro in una pirofila ed aggiungervi la panna vegetale.
  6. Quando l’acqua bolle inserire i malfatti, un po’ alla volta; quando galleggiano toglierli con una schiumarola e riporli nella pirofila con il burro e la panna. Lessati tutti i malfatti e aggiunti nella pirofila, condire con il parmigiano ed infornare per circa 20 min. o fino a gratinatura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Babà al rum con Crema Diplomatica (Buon Compleanno Roberto) Successivo Gnocco ingrassato

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.