Krapfen al formaggio

Come promesso eccovi, ssiore e ssiori, la ricetta dei rocamboleschi, fantasmagorici, sbarluccicanti krapfen salati!!!!!Ricordo quando, ragazzina, volli fare i bomboloni, dolce che, all’epoca, era il mio preferito; ricordo che misi troppo liquido nella farina e mi risultò una colla che avevo attaccato ovunque. Nulla valse aggiungere farina…nelle mani ne avevo così tanta da non riuscire più a disfarmene; ricordo che chiamai disperatamente mia mamma che mi venisse a salvare da quel blob…da allora non ho mai più neanche minimamente pensato di fare bomboloni o affini…fino a d oggi! Quindi: yeppa!

Krapfen al formaggio

Ingredienti:

  • 250 gr di farina (metà 0 e metà manitoba)
  • 30 gr di burro morbido
  • 30+50 gr di parmigiano
  • 1 uovo medio
  • 15 gr di lievito di birra
  • olio per fritti
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • pepe

Procedimento:

krapfen salati

  1. impastare in una ciotola o sulla spianatoia la farina con il burro ammorbidito, il lievito sciolto in un goccio d’acqua, l’uovo, 30 gr di parmigiano, sale e pepe e circa 90 ml di acqua (aggiustare eventualmente con acqua o farina, fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo) Con il Bimby: tutti gli ingredienti nel boccale 2 minuti vel Spiga
  2. coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare (nel Bimby lasciare il coperchio) in luogo caldo (nel forno portato a 40°) per circa 30 minuti
  3. prelevare dall’impasto lievitato tante palline grandi come palline da ping pong e lasciarle lievitare altri 30 minuti
  4. friggere le palline lievitate in olio caldo, poche per volta, da entrambi i lati
  5. scolare i krapfen su carta assorbente
  6. cospargerle con i rimanenti 50 gr di parmigiano

Completamento della ricetta: secondo la rivista da cui ho tratto la ricetta (“il ricettario delle golosità più sfiziose-Bomboloni, Krapfen, bignè e biscotti”) andrebbero serviti accompagnati da una salsa al pomodoro, di seguito gli ingredienti: 200 gr di passata di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai d’olio evo, 3 foglie di basilico. Si rosola l’aglio con l’olio si aggiunge la passata, il basilico e il sale e si cuoce per circa 40 minuti, addensando. Salare alla fine. Variante: affinché sia più leggera la ricetta, un consiglio che viene dato sulla rivista è quello di cuocerli al forno anziché friggerli…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Merluzzo in crosta di patate Successivo Victoria Sponge: torta macchina fotografica

Un commento su “Krapfen al formaggio

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.