Gelato al cioccolato fondente con latte di riso

Alessandro, intollerante al lattosio, ha rinunciato al gelato per un sacco di tempo prima di scoprire il gelato artigianale di soia; alcune gelaterie, nei dintorni, ne producono anche in diversi gusti…per non parlare di quello confezionato che si trova oramai ovunque. Quindi? Problema risolto, no? Già! Ma la possibilità di farlo in casa, fatto con ingredienti scelti, freschi e genuini, in questo caso, va ben oltre qualsiasi soddisfazione personale: significa abbracciare un mondo di ingredienti, gusti e alternative che probabilmente, senza questa intolleranza, non avrei mai sperimentato. Ed è anche molto buono…parola di cioccolato-dipendente!

Ingredienti:

  • 250 gr di latte di riso
  • 200 gr di panna vegetale
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero

Procedimento:

  1. tritare grossolanamente il cioccolato e scioglierlo a bagno maria o al microonde alla max potenza per 50 sec, con un goccio di latte
  2. mescolare fino a completo scioglimento e lasciar raffreddare
  3. aggiungervi il resto del latte
  4. montare le uova con lo zucchero con le fruste elettriche per qualche minuto, finché non diventino spumose
  5. aggiungere la panna e mescolare bene (con le fruste elettriche)
  6. aggiungere il cioccolato fuso diluito con il latte di riso ed amalgamare il tutto
  7. riporre in freezer e seguire la procedura già spiegata qui oppure inserire nella gelatiera (per chi la possiede) e seguire le istruzioni.

Note: io questa volta sono riuscita ad utilizzare la gelatiera e in circa 40 minuti il gelato si è fatto. Sono riuscita perché impostando il freezer alla minima temperatura raggiungibile, e posizionando il contenitore della gelatiera all’ interno, lasciandolo un giorno, questo ha raggiunto la temperatura corretta (-19°); inoltre la crema di latte di riso e cioccolato prima di metterla nella gelatiera ghiacciata, l’ho raffreddata per bene mettendola in frigo per un’oretta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Filetto di Persico al forno con patate Successivo Gnocchi di Zucca

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.