Formaggio fresco di yogurt light

Il formaggio fresco di yogurt light è una ricetta che ho trovato curiosando tra i blog; l’ amica Dann, che me l’ha fatto conoscere ed apprezzare, ne descrive l’origine, il procedimento e le varianti (voglio provare quella con l’erba cipollina) in questo link di Cucinaamoremio. In questo post la mia esperienza positivissima, tutta da provare. Quando ho un pochino più di tempo voglio provare a farlo partendo dallo yogurt fatto in casa (non zuccherato, ovviamente)

Ingredienti:

  • 500 ml di yogurt bianco (io magro 0,1% di grassi)
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

  1. mettere una buona presa di sale nello yogurt e mescolare bene

  2. prendere un contenitore alto e mettervi un imbuto capiente e rivestirlo con 2 fogli di carta assorbente da cucina
  3. versarvi tutto lo yogurt e lasciar scolare il siero filtrato dalla carta per circa 2 ore
  4. ribaltare lo yogurt, in parte rassodato, in altri 2 foglietti di carta da cucina, in modo che la parte liquida, prima rivolta verso l’alto, ora si trovi verso la carta
  5. lasciare scolare altre 2 ore e cambiare ancora la carta, girando ulteriormente il latticino, ormai abbastanza denso
  6. lasciare scolare ancora altre 2 ore (nelle sei ore totali di scolatura sono usciti 250 ml di siero; per avere un formaggio più denso aumentare il tempo di scolatura)
  7. quando si è ottenuta la consistenza desiderata servire o conservare in un contenitore chiuso, in frigo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Risotto integrale con verdure e gamberetti Successivo Torta meringata di mandorle allo zabaione (senza glutine)

4 commenti su “Formaggio fresco di yogurt light

    • Lucia il said:

      Sei carina, Angela, ma non è che so fare chissà cosa…sono molto curiosa e se trovo qualcosa che mi stuzzica la curiosità, mi lancio!

  1. maddalena il said:

    ma lo si deve fare con lo yougurt normale o si può fare anche con quello tipo greco? Perchè in genere io ho incasa quello greco, per cui vorrei sapere se è fattibile. Grazie 🙂

    • Lucia il said:

      Io non conosco lo yogurt greco, anche se credo sia solo più denso di quello italiano…prova, in fondo si tratta di eliminare ulteriormente la parte liquida ancora presente. Sicuramente dovrai ridurre i tempi.

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.