Colomba Pasquale senza glutine

La Colomba Pasquale senza glutine è una di quelle ricette che mai e poi mai avrei pensato di riuscire a realizzare. Invece grazie a persone come Emanuela e Olga (Felix e Cappera di Un cuore di farina senza glutine) sempre pronte a sperimentare e fonti di ispirazione per chi, come me, non si accontenta del gluten free confezionato; come  il bellissimo blog “Senza glutine…per tutti i gusti” le cui foto della Colomba Pasquale senza glutine mi hanno immediatamente convinta. Lo scorso anno avevo utilizzato la ricetta che si trova nel libro del Bimby “Celiachia” che è tutta un’altra storia ma a cui vi rimando, anche solo per curiosità (qui)

Buona Pasqua modificata15

Ingredienti per il lievitino:

  • 100 gr di acqua
  • 100 gr di latte
  • 50 gr di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di zucchero

per l’impasto:

  • 300 gr di mix di farine naturali senza glutine
  • 100 gr di latte in polvere (prima infanzia)
  • 2 misurini di guar o xanthano
  • 130 gr di zucchero a velo (senza glutine)
  • scorza di limone bio (o 2 cucchiaini di aroma di limone)
  • 1 bacca di vaniglia
  • 160 gr di burro
  • 4 uova

per la farcitura (facoltativa):

  • arancia candita a pezzetti
  • oppure gocce di cioccolata
  • oppure frutta secca in granella

per la glassa:

  • 1 albume
  • 100 gr di zucchero semolato
  • mandorle intere e/o sfilettate
  • granella di zucchero

Procedimento:

impasto della colomba sg nello stampo colomba lievitata colomba con glassa e mandorle colomba al raffreddo capovolta

  1. Unire l’acqua, il latte e lo zucchero, scaldarli 50 sec nel microonde e sciogliervi il lievito sbriciolato. Lasciar riposare 10 minuti.
  2. Sciogliere il burro tagliato a pezzetti a bagno maria o nel microonde per 50 sec. Lasciar raffreddare.
  3. in una terrina capiente mescolare il mix di farine, il latte in polvere, il guar (o lo xanthano), lo zucchero a velo, l’aroma di limone (o la scorza) e i semini della bacca di vaniglia. (col Bimby: tutti gli ingredienti secchi mescolare 15 sec Vel 5)
  4. Al centro di questo miscuglio secco sgusciare 2 uova intere e 2 tuorli (tenendo da parte l’albume per la glassa) e sbatterle con una forchetta
  5. unire alle uova il burro sciolto e freddo e il lievito che nel frattempo si è gonfiato e mescolare iniziando ad impastare. Impastare per una decina di minuti. Si otterrà un impasto molliccio ma omogeneo che si “incorda”. (col Bimby: unire lievito, burro, 2 uova + 2 tuorli ed impastare 2 min Vel Spiga, spatolando)
  6. Coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare per 1 ora o comunque fino al raddoppio dell’impasto. Col Bimby: lasciare l’impasto nel boccale, coprire con un panno e lasciar lievitare 1h.
  7. Riprendere l’impasto lievitato rimescolarlo per alcuni minuti, inserendo la farcitura scelta (gocce di cioccolata, canditi, frutta secca, ecc) e distribuirlo nello stampo (di carta).
  8. Rimettere a lievitare per un’altra oretta nel forno, a lucetta accesa o acceso e spento a 40°
  9. Preparare la glassa: macinare lo zucchero e montarlo insieme all’albume (col Bimby: polverizzare lo zucchero 10 sec a Vel 10, aggiungere l’albume e montare 20 sec a Vel 6)
  10. Distribuire la glassa sulla colomba, arricchirla di mandorle (io ho usato quelle in lamelle) e granella di zucchero.
  11. Cuocere in forno caldo a 170° mettendo la colomba nel ripiano più basso del forno per un’ora. Dopo 40 minuti di cottura coprire con alluminio per evitare che la superficie diventi troppo scura.
  12. Togliere la colomba dal forno (prova stecchino per la cottura), lasciarla raffreddare su una graticola per 5 minuti, quindi metterla a raffreddare appesa capovolta (importante perché non si afflosci) utilizzando degli spiedini (o ferri da calza)

La colomba senza glutine secondo i sensi:

Buona Pasqua da

  •  Alla vista è bella come quelle glutinose!

colomba sg senza coda

  • Al taglio (tatto) si presenta morbida ma tendenzialmente umida

colomba sg tagliata

  • Nonostante l’abbia messa a testa in giù si è leggermente rilassata e compattata al centro ma il gusto non ne ha risentito…assomiglia molto ad una brioches

fette di colomba sg

  • Dove c’era meno impasto, cioè nella coda e nella testa, è lievitata e si è asciugata meglio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Gnocchi verdi gratinati Successivo Torta di ricotta della Carla

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.