Ciliegie sotto grappa

Perché Ciliegie sotto grappa? Primo, perché quando il mio ciliegio è in produzione, lo fa senza sprecarsi! Le ciliegie le mangerei tutte ma, un quintale di ciliegie sono tante anche per la mia ingordigia. Così scatta il discorso di condividerle e conservarle. Condividerle significa dare ad amici e parenti intimi la loro parte di ciliegie; conservarle solitamente significa farne una confettura ma quest’anno ho pensato ad un “ammazza caffè” per le cene/pranzi della fratellanza che, come richiama il nome, faccio con i miei fratelli: per quest’anno, dunque, ho pensato alle Ciliegie sotto grappa. Secondo perché mi è stato regalato un bottiglione di grappa casalinga (con una gradazione piuttosto alta) che non sapevo bene come utilizzare. Si possono fare anche con l’alcool etilico in sostituzione della grappa . La dose di sciroppo è soggettiva…a me hanno detto che sono buone così ma chi le preferisce più o meno dolci varierà la quantità di zucchero.

ciliegie sotto grappa

Ingredienti 1° fase:

  • 1800 ml di grappa (la mia a 66°)
  • 2 kg di ciliegie mature denocciolate

Ingredienti 2* fase:

  • 500 gr di zucchero
  • 500 ml di acqua

Come ho fatto:

  1. (30/05/14) Innanzitutto ho lavato bene le ciliegie e le ho denocciolate
  2. Le ho messe in un vaso capiente e le ho ricoperte di grappa
  3. Ho chiuso il contenitore, riposto il vaso in un luogo di scarsa luce (nel sottoscala, in casa) e lasciato circa 1 mese e mezzo a macerare.
  4. (18/07/14) Passato il tempo ho preparato lo sciroppo sciogliendo lo zucchero nell’acqua bollente, lasciando sobbollire per qualche minuto. Ho poi lasciato raffreddare.
  5. Ho aggiunto lo sciroppo alle ciliegie, mescolato e lasciato riposare al buio ancora qualche giorno prima di suddividerle in vasetti puliti.

ciliegie sotto grappa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Zuccotto tiramisù Successivo Tè al ginger

4 commenti su “Ciliegie sotto grappa

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.