Ciambelle fritte con lievito madre

Anche quest’anno è arrivato carnevale e automaticamente vi associo dei golosi dolci fritti. Penso alle ciambelle (fatte lo scorso anno con il lievito di birra), ai favini che mi ha “passato” mia suocera e alle zeppole che ho sperimentato senza glutine. Quest’anno ho voluto fare le ciambelle fritte con lievito madre, variando la ricetta, adeguandola.

Ciambelle fritte con lievito madre

 

Ingredienti:

  • 120 gr di latte di soia (circa)
  • 90 gr di lievito madre
  • 60 gr di zucchero
  • 50 gr di margarina o burro senza lattosio
  • 1 uovo grande (o 2 piccoli)
  • 370 gr di farina 0
  • 1 cucchiaino di sale
  • scorza di limone biologico, grattugiata

Per cottura e finitura:

  • olio di semi/oliva per friggere
  • zucchero a velo

Procedimento:

ciambelle fritte

  1. Con il Bimby: tutti gli ingredienti (il latte l’ho scaldato nel microonde per 30 sec circa), inserendoli nel boccale nello stesso ordine dell’elenco e impastare a vel Spiga per 3 minuti, aiutandosi, se necessario, con la spatola.
  2. Senza Bimby: sciogliere il lievito con il latte caldo; in una terrina mettere la farina con lo zucchero, la scorza del limone e il sale; aprire un buco nel centro in cui mettere l’uovo (o le uova) leggermente sbattuto, la margarina, il lievito sciolto e impastare aggiungendo pian piano il latte; lavorare l’impasto a lungo eventualmente trasferendolo sulla spianatoia.
  3. Risulterà un impasto molle, leggermente appiccicoso
  4. lasciar lievitare l’impasto per almeno 4-6 ore (ma anche tutta la notte) a temperatura ambiente, trasferendolo (se si è usato il Bimby) in una terrina; coprire con pellicola trasparente. L’impasto dovrà lievitare aumentando del doppio il proprio volume.
  5. riprendere l’impasto e lavorarlo sulla spianatoia infarinata, per qualche minuto, interrompendo così la lievitazione.
  6. tirare l’impasto in una sfoglia non troppo sottile, di circa 1 cm e ritagliare dei cerchi con un coppapasta tondo di circa 10 cm e uno più piccolo per ricavarne i fori centrali (o se lo si possiede, l’apposito tagliaciambelle)
  7. man mano che si ritagliano le ciambelle e i fori, adagiarli su un supporto rivestito di carta forno (es. la placca del forno che è abbastanza grande) e coprirli con un canovaccio.
  8. terminato di ritagliare tutta la pasta mettere di nuovo a lievitare (io ho rimesso in forno caldo a 40°) per 2-4 ore circa
  9. Scaldare bene l’olio, ma non troppo (perché si rischia di cuocerli solo fuori!) e friggere 2 ciambelline alla volta prima da un lato, poi dall’altro.
  10. scolare le ciambelle e i loro fori su carta assorbente
  11. cospargerli, infine, nello zucchero a velo

Ciambelle fritte con lievito madre1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Crostatine primavera Successivo Bastoncini di verdura

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.