Cestini di mousse al croccante

I cestini di mousse al croccante nascono dalla necessità/desiderio di creare una preparazione a base di ricotta: Avevo un sacco di idee, sempre dolci che mi sono state bruciate all’ultimo momento (è evidente che non sono l’unica al mondo ad aver certe ricette in casa, sebbene antiche ormai, provenienti da riviste o fascicoli. Allora per evitare di fare qualcosa di già trito e ritrito o semplicemente per non “doppiare” una ricetta, mi sono inventata questa che è risultata molto buona e utile per un fresca merenda.

cestini di mousse al croccante

Ingredienti per i cestini:

  • 150 gr di biscotti al cioccolato
  • 25 gr di panna montata (io vegetale zuccherata)ingredienti per la mousse
  • 50 gr di burro a T° ambiente

per la mousse:

  • 250 gr di ricotta asciutta
  • 75 gr di croccante alle mandorle (o alle nocciole)
  • 75 gr di panna montata (io vegetale zuccherata)
  • 25 gr di zucchero a velo

per la guarnizione:

  • lamelle di mandorle (o granella di nocciole), 1 meringhetta e 1 amaretto

Procedimento:

  1. base di biscotti e burro negli stampinipreparare la base per i cestini: tritare finemente i biscotti con il mattarello o in un tritatutto (col Bimby 10 sec a vel 10); montare a neve ferma la panna ed amalgamarla al burro morbido a “crema”; unire il miscuglio di burro e panna ai biscotti mescolando fino a far assorbire i grassi e ottenendo un composto morbido, compatto e malleabile. Senza bisogno di ungere o rivestire gli stampini, se si usa un supporto da muffin in silicone (come ho fatto io) oppure rivestirli con carta forno, se si usano degli stampini in alluminio (per agevolare la rimozione del cestino una volta raffreddato) adagiare un po’ di composto di biscotti e burro sul fondo e lati dello stampino (io ho fatto 5 pezzetti da 45 gr l’uno, circa), premendo per compattarlo per bene. Proseguire fino ad esaurimento del composto ottenendo un numero di cestini diverso a seconda delle dimensioni dello stampino. Riporre lo stampo in frigo.
  2. ricotta a scolareAsciugatura della ricotta: innanzitutto se la ricotta fosse acquosa, va asciugata ponendola su 3 fogli di carta da cucina, all’interno di un imbuto capiente che verrà posizionato dentro ad un bicchiere; questo permetterà all’umidità presente nella ricotta di essere drenata nella carta e poi cadere per gravità nel bicchiere. Va lasciata almeno un’ora, girata la ricotta sostituendo la carta. Se si ha tempo la si lascia drenare con calma (ci vuole molto tempo) altrimenti strizzarla delicatamente fino ad ottenere la consistenza desiderata (attenzione perché la carta bagnata si squaglia!)
  3. aggiunta di zuccheroPreparare la mousse: tritare a polvere il croccante (col Bimby pochi sec a vel 10) e metterlo in una terrina; aggiungervi la ricotta compatta ed amalgamare bene i due ingredienti prima di unire, mescolando, lo zucchero a velo. Montare a neve ben ferma la panna ed unirla con movimenti dal basso verso l’alto al composto di ricotta e croccante. Mettere la crema ottenuta in frigo per un’ora.
  4. cestino e mousse nella sac a pocheComposizione delle merende: riprendere lo stampo e la mousse dal frigo; estrarre i cestini solidificati ed appoggiarli su un piatto. Inserire òa mousse al croccante in una sac-a-poche senza bocchetta e riempire i cestini facendo una piccola montagnola. Rimettere in frigo
  5. cestino con mousse al croccantenel frattempo sciogliere il cioccolato tritato grossolanamente a bagno maria o nel microonde e versare il cioccolato fuso in stampini a forma di cucchiaini. Mettere in frigo, dopo che si è raffreddato, per almeno un’ora
  6. servire i cestini di mousse al croccante con un cucchiaino di cioccolato infilato

 

cestini con mousse

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Coste di bietola in salamoia Successivo Parmigiana al pesto rosso

6 commenti su “Cestini di mousse al croccante

  1. Angela il said:

    Molto ben presentati i tuoi cestini e con il croccante io che uso spesso la ricotta, la mousse sarà golosa!!!!!!!! Ciao cara amica………

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.