Biscotti di meringa mandorle e nocciole

Ieri seratona: ha giocato l’Italia contro la Germania e ha pure vinto! mio figlio Riccardo è andato a casa da amici a vederla, mangiando insieme la pizza…per loro ho fatto una tenerina che ai ragazzi piace sempre molto…invece per noi, che siamo rimasti a casa, ho fatto questi biscotti, pensando a mio marito che immaginavo si sarebbe agitato come un matto, e quando è così se la prende con le unghie…invece ha avuto qualcosa da sgranocchiare e le ha lasciate in pace. Il problema è che le unghie sono molto più dietetiche! Viva l’Italia!

Ingredienti (per circa 30 biscotti):

  • 60 gr di albumi
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 gr di mandorle
  • 100 gr di nocciole

Procedimento:
  1. montare a neve gli albumi aggiungendo lo zucchero un po’ alla volta
  2. inserire anche la vanillina e montare fino a che il composto sia bene sodo e lucido
  3. metter le nocciole e le mandorle nel forno per una decina di minuti  a 160°
  4. togliere la pellicina strofinandole  tra le mani
  5. tritarle in maniera irregolare, un po’ grossolanamente, un po’ più finemente
  6. unire il trito di frutta secca alla meringa e mescolare per bene
  7. rivestire la placca del forno con carta forno e mettervi il composto versandolo con 2 cucchiaini, formando dei piccoli mucchietti distanziati tra loro
  8. cuocere in forno già caldo a 120° per 1 ora tenendo lo sportello del forno leggermente aperto
  9. lasciare in forno spento fino a raffreddamento (sempre con lo spiraglio per il vapore)

Note: il forno leggermente aperto durante la cottura è importante affinchè evapori tutta l’umidità e le meringhe si asciughino bene. Io metto un cucchiaio di legno tra il forno e il suo sportello.

 

 

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Vodka alla liquirizia Successivo Polpettone fantasia

Un commento su “Biscotti di meringa mandorle e nocciole

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.