Baci

Questi cioccolatini, i baci, la prima volta li ho fatti per Natale 2011 con l’intenzione di metterli in sacchettini e regalarli. Ma durante l’esecuzione, tra un assaggio e l’altro e durante l’insacchettamento, si sono ridotti notevolmente  tanto che a destinazione non è arrivata la quantità prevista…troppo buoni! Molto simili agli originali, secondo il mio gusto.

Nota importante: La ricetta l’ avevo trovata, come al solito, vagabondando per il web, ma non riesco più a trovarla, per identificarne l’autore. Di questo sono dispiaciuta e mi scuso. Se qualcuno la riconoscesse come propria, negli ingredienti che ho riportato testualmente, me lo segnali così aggiungo nominativo e l’ eventuale indirizzo blog. Fra parentesi le mie modifiche.

 Ingredienti (per 50-60 baci):

  • 200 gr Nocciole (tostate per fare prima)
  • 200 gr cioccolato al latte
  • 250 gr cioccolato fondente
  • 80 gr zucchero finissimo
  • (2 cucchiai di cacao amaro)
  • 4 cucchiai di panna (2 di vegetale)

Procedimento (la mia esperienza):

      

  1. Tostare le nocciole in forno a 180° per 5 minuti; metterne da parte 60.
  2. Macinare finemente lo zucchero; aggiungervi le nocciole e tritarle finemente, ma non troppo, in un mixer (nel bimby 5 Sec. Vel. 10).
  3. Aggiungere il cacao e mescolare ( nel Bimby 5 Sec. Vel. 8-10)
  4. Fondere il cioccolato al latte e aggiungerlo al composto, mescolando con un cucchiaio di legno o una spatola di silicone
  5. risulterà un composto morbido al quale aggiungere la panna che lo compatterà e lo renderà modellabile; io ne ho fatto un salsicciotto di 2,5 cm di diametro e tagliato a tocchetti
  6. ricavare una 60ina di palline dando una forma conica,
  7. mettere una nocciola intera sull’apice del cono, premendo un po’ per farla aderire
  8. mettere i baci ottenuti in frigorifero per 30 min ( o in freezer per 1/4 ora) e lasciarli indurire
  9. Nel frattempo, sciogliere il cioccolato spezzettato a bagnomaria e temperarlo (o nel microonde a vel max)
  10. immergere i baci nel cioccolato (io mi aiuto con 2 forchette) e metterli ad asciugare su carta forno
  11. procedere fino a copertura di tutti i baci e riporli in frigo affinché induriscano.
  12. Quando sono asciutti, si possono impacchettare nella carta stagnola uno per uno o mettere in pirottini prima di servirli.

baci

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Info su Lucia

45 anni. Infermiera; marito Massimo, coetaneo; 2 figli, Alessandro e Riccardo di 21 e 19 anni. Mi definisco una persona curiosa e lunatica. Hobby: tutto ciò che è creatività.

2 risposte a Baci

  1. ma buoni!!!! li devo provare appena posso!

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere