Antica Torta Marciapane

Anche questa buona torta è tratta dal libro del “pane” di Anna Gennari nella sezione: “Il pane non si butta”; il titolo per esteso è Antica Torta Marciapane di Sestola ma non spiega il perché, anche se il titolo è già abbastanza esplicativo….l’idea ottima è quella di riciclare il pane vecchio, per me quella di fare qualcosa di alternativo per il mio intollerante! Io l’ho proposta per la colazione, invece lui si è presentato, dopo cena, con la fetta di torta e un bicchiere di Moscato…

colazione con Antica Torta Marciapane

Ingredienti:

  • 8 uova
  • 250 gr di mandorle sgusciate
  • 250 gr di zucchero
  • 100 gr di pangrattato (io senza glutine)
  • 120 gr di liquore di mandorla amara
  • zucchero a velo

Procedimento:

Fetta di Antica Torta Marciapane

  1. tostare le mandorle per 5 minuti nel forno caldo a 180° e tritarle finemente (col Bimby 10 sec a vel 10)
  2. dividere i tuorli dagli albumi
  3. montare i tuorli con lo zucchero (col Bimby 3 minuti a vel 4)
  4. unire il liquore, con lame in movimento
  5. aggiungere il pangrattato e le mandorle tritate, 10 sec vel 4-5
  6. montare gli albumi a neve ben ferma ed inserirli nella crema di mandorle senza smontarli

Marciapane cotta

  1. versare il composto in una tortiera di 28 cm di diametro rivestita di carta forno (io ho usato una in silicone, imburrata)
  2. cuocere per 30 minuti in forno caldo a 180° (il libro parla di 40-45 minuti), magari controllando con uno stecchino.
  3. lasciarla raffreddare e toglierla dallo stampo, mettendola su un piatto di portata
  4. cospargere di zucchero a velo

Torta Marciapane

Con questa ricetta a base di frutta secca partecipo al contest:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Bombette di riso Successivo Trito fresco per soffritto: porzioni monodose

2 commenti su “Antica Torta Marciapane

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.