POLPETTE DI FALOPPA

Faloppa è un termine dialettale che utilizziamo a Taranto per indicare i Bianchetti o neonata, pesci appena nati di sardine e acciughe.

La loro pesca è vietata, lo so, ma quando ci siamo ritrovati dal pescivendolo questo prodotto (lo si vede molto ma molto raramente), non abbiamo resistito e abbiamo pensato a queste deliziose polpette di faloppa.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

polpette di faloppa

Polpette di faloppa

Ingredienti:

300g. faloppa

1 spicchio d’aglio piccolo

1 ciuffo prezzemolo

sale

pepe

3 cucchiai di formaggio pecorino

1 uovo

2 cucchiai di pangrattato

olio per frittura

Preparazione:

sciacquate la faloppa, mettetela in un colino e fatela asciugare.

Mettetela in una ciotola, quindi aggiungete lo spicchio di aglio tritato, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe quanto basta, il formaggio e uovo. L’impasto deve avere una consistenza tale da poter essere preso con un cucchiaio. Se dovesse risultare troppo liquido, aggiungete il pangrattato.

A questo punto mettete una padella con dell’olio sul fuoco e con l’aiuto di due cucchiai, prelevate un pò di composto e tuffatelo nell’olio.

Rigirate le polpette di faloppa per farle dorare da entrambi i lati, quindi scolatele su carta assorbente e servite calde.

Precedente TORTINI DI CAVOLFIORE Successivo COLOMBA PASQUALE DI MICHELA

2 commenti su “POLPETTE DI FALOPPA

Lascia un commento

*